Comunicato stampa di Marco Pannella, giunto a metà della terza giornata di Satyagraha con sciopero totale di fame e sete

Giunto a metà della terza giornata di Satyagraha con sciopero totale di fame e sete, torno a comunicare (alla “comunicazione italiana”?!) che ragioni e obiettivo di questa iniziativa nonviolenta sono: 

PER L’AMNISTIA, GIUSTIZIA E LIBERTÀ. 

PER LA VITA DEL DIRITTO e IL DIRITTO ALLA VITA…! 

Per l’uscita immediata dell’Italia dalla mostruosa, trentennale FLAGRANZA CRIMINALE contro la Costituzione, i Diritti Umani e lo Stato di Diritto, contro la Giurisdizione (europea e italiana) della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, che ci imputa persistenti negazioni strutturali di Stato, di “Diritti Umani”.

Si tratta di OBBLIGO, (e non solo di un generico “Dovere”) al quale quindi ottempero, di una “AFFERMAZIONE DI COSCIENZA”, sostitutiva delle criminali inadempienze istituzionali del Regime partitocratico/antidemocratico italiano.

© 2013 Partito Radicale. Tutti i diritti riservati

Marco Pannella

POST COLLEGATI

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA