Radicali: ecco campagna “sbanchiamoli”, basta banche e partiti

Ansa

“Sbanchiamoli. Fuori i partiti dalle Banche. Credito a chi lo merita”: queste le parole d’ordine della nuova campagna politica di Radicali italiani lanciata in una conferenza stampa tenuta presso la sede del partito. All’incontro con i giornalisti hanno partecipato Valerio Federico, tesoriere di Radicali italiani, Alessandro Massari, membro della Direzione e il segretario Rita Bernardini.

“La campagna si propone – ha detto Bernardini – di ottenere una riforma del sistema bancario che ponga fine all’influenza illegittima dei partiti sulle Banche, attraverso una netta separazione tra istituti di credito e Fondazioni bancarie”. Per ottenere questi obiettivi è stata presentata una petizione alla Camera contenente una proposta di legge. Per ora si è rinunciato allo strumento dell’iniziativa legislativa popolare con la raccolta delle necessarie 50.000 firme perché troppo costoso. La petizione, come qualunque altra richiesta fatta dai cittadini, verrà trasmessa in commissione dove tutti i componenti ne potranno prendere atto ed eventualmente sottoscrivere la proposta di legge.

Nel suo intervento Federico ha attaccato Matteo Renzi accusandolo di non voler fare nulla contro “le ingerenze dei partiti nelle banche attraverso le fondazioni. È lui, che guida, come segretario dei Ds, il partito che ha il maggior numero di nominati nelle fondazioni”.

 

© 2014 Ansa. Tutti i diritti riservati

POST COLLEGATI

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA