Scomparsa Bianca Guidetti Serra/Manfredi: Le sue lotte hanno intersecato per quarant’anni quelle radicali. Una lezione di vita e di stile

Giulio Manfredi, segretario dell’Associazione radicale Adelaide Aglietta e membro di Direzione di Radicali Italiani, ha partecipato oggi pomeriggio all’estremo saluto della città di Torino a Bianca Guidetti Serra, al Tempio crematorio del Cimitero Monumentale.

Dichiarazione di Giulio Manfredi:

“Come peraltro già fatto da Silvio Viale in Consiglio Comunale, ho voluto testimoniare la vicinanza del movimento radicale alla famiglia di Bianca Guidetti Serra e la riconoscenza (intesa nel senso letterale del “ri-conoscersi”) dei radicali torinesi nei confronti di quanto l’avvocato Guidetti Serra ha fatto nel corso della sua lunga vita, spesa sempre nella difesa dei più deboli, dagli operai e sindacalisti perseguitati e schedati dalla Fiat, agli obiettori di coscienza, ai carcerati, alle donne, alle lotte per la legalizzazione del divorzio e dell’aborto. Lotte che hanno intersecato quelle radicali, fino ai giorni nostri: Bianca sottoscrisse le nostre proposte al Consiglio Comunale su anagrafe degli eletti, unioni civili e narcosale.

Ma di Bianca Guidetti Serra ricorderemo soprattutto la capacità di fare tutte queste cose senza perdere mai il suo sorriso, il suo stile, la sua capacità di interlocuzione anche con i più diversi da sé, unita sempre a una ferma intransigenza sui valori e sui principi. Una lezione di vita per i politici di ieri, di oggi e di domani.”

 

© 2014 Partito Radicale. Tutti i diritti riservati

Giulio Manfredi
Tag:

POST COLLEGATI

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA