Municipio VIII: arriva il sì alla legalizzazione della cannabis

www.romatoday.it
Fabio Grilli

Legalizzazare i cannabinoidi per uso medico e ricreativo.Questa è la volontà dalla maggioranza del Municipio VIII, espressa attraverso l’odierna votazione consiliare. Un proposito che non è piaciuto al centrodestra ed in particolare a Forza Italia, che individua nell’iniziativa il tentativo di reiterare la liberalizzazione delle droghe leggere.

FORZA ITALIA VA ALL’ATTACCO – “Il documento stranamente protocollato a gennaio e solo oggi scongelato – fanno notare i Consiglieri Foglio e Buonincontro – è stato votato dal centrosinistra compresi quei colleghi del PD da sempre contrari ad ogni forma di riconoscimento delle droghe cosiddette leggere. Con la scusa della sperimentazione ad uso terapeutico – osservano i due – si mette in pratica ciò in cui la sinistra ha sempre creduto: la liberalizzazione delle droghe leggere”. Il documento in verità parla di legalizzare, ovvero di normare attraverso una vendita regolarmente fatturata, le sostanze cannabinoidi.

STRONCARE LE ORGANIZZAZIONI CRIMINALI – “In tutto il mondo ogni giorno si vanno moltiplicando rapidamente gli Stati che,si apprestano a legalizzare o hanno già legalizzato l’uso di cannabinoidi – premette infatti in una nota il Presidente Catarci – Un approccio corretto e non pregiudizievole dovrebbe partire dal presupposto di trattare la cannabis alla stregua dell’alcol e del tabacco, evitando di demonizzare questo o quel prodotto, ma cercando di affrontare seriamente la questione, anche e soprattutto per stroncare le organizzazioni criminali che ne gestiscono la vendita illegale. Anche l’Italia nel febbraio 2013 l’Italia ha detto si all’utilizzo dei farmaci a base cannabinoidi, riconoscendone gli effetti terapeutici.”

USO MEDICO E RICREATIVO – Il documento votato a maggioranza in Consiglio Municipale riguarda più specificatamente “un atto che sostiene le iniziative promosse in Regione ed al Senato sulla realizzazione di progetti sperimentali per la legalizzazione della cannabis a scopo medico e per uso ricreativo”. Ma mentre il Presidente Catarci “ nel promettere di farsi carico di promuovere appuntamenti pubblici di sensibilizzazione sul tema legato all’uso della cannabis” poi “ringrazia la maggioranza municipale per l’impegno profuso”, da Forza Italia arrivano critiche serrate. “Non ci stupiamo più delle posizioni ormai oltranziste di un PD locale – concludono la nota Foglio e Buonincontro – ormai consegnato nelle mani del Presidente Catarci”

 

© 2014 www.romatoday.it. Tutti i diritti riservati

POST COLLEGATI

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA