Cannabis terapeutica: Radicali, produzione anche in Piemonte

Lo Spiffero

I Radicali torinesi Silvio Viale e Giulio Manfredi apprezzano il via libera alla produzione di cannabis terapeutica a Firenze e annunciano una petizione per estendere l’iniziativa anche a Torino. “Da Firenze – affermano i due esponenti Radicali – arriva una buona notizia, primo indispensabile passo per porre fine al proibizionismo. Nonostante la cannabis terapeutica sia legale in Italia dal 2007, solo 60 cittadini italiani hanno potuto accedere nel 2013 ai farmaci cannabinoidi, tutti importati dall’estero, costosi, e con lunghi tempi di consegna”.

“Ma la produzione di questi farmaci – affermano dovrebbe essere possibile in tutte le Regioni, almeno le maggiori. E’ quanto chiediamo nella petizione comunale firmata da oltre 300 torinesi che presenteremo martedì prossimo in Municipio a Torino”. “Sia l’Istituto Bonafous di Chieri (di proprietà del Comune di Torino) sia l’Ipla (Istituto per le Piante da Legno e l’Ambiente) di Torino, società controllata dalla Regione Piemonte – rimarcano – hanno le competenze per farlo”. “Ne abbiamo già parlato il presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino in luglio – aggiungono – e presenteremo una petizione anche in Consiglio regionale martedì prossimo”.

 

© 2014 Lo Spiffero. Tutti i diritti riservati

POST COLLEGATI

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA