Firme false regionali Piemonte, Viale e Boni: plauso a Gariglio (Pd). Online tutta la documentazione. Sarebbe la prima volta

Dichiarazione congiunta di Silvio Viale, consigliere comunale del Pd, e di Igor Boni, presidente dell’Associazione radicale Adelaide Aglietta:

“Se Davide Gariglio pubblicherà davvero tutta la documentazione che è possibile pubblicare sarebbe la prima volta e sarebbe un gran segnale di trasparenza, indipendentemente da come si concluderanno le vicende penali e quelle dei ricorsi elettorali. Si tratterebbe di quel coraggio che è sempre mancato a Cota sulla vicenda della lista falsa di Giovine. L’ex governatore, passato alla storia per le ‘mutande verdi’, ha oggi la faccia tosta di chiedere a Chiamparino di fare quello che lui non fece, con prove ed evidenze all’epoca molto più robuste. Per quattro anni Cota si è arroccato a difesa di Michele Giovine e ha convocato due volte il popolo padano a manifestare contro i giudici, per rimanere in sella. Ora, con un voltafaccia spudorato, convoca il popolo padano a sostenere il contrario, a dimostrazione della sua pochezza politica e strategica”.

“Il gesto del Pd di rendere pubblici online i documenti pubblicabili ha il sapore di una svolta epocale, visto che Cota non ha ancora messo online ciò che lo riguardava. Per il 28 marzo l’unico hashtag della manifestazione della Lega non può che essere #CotaEsempiodiVergogna. Un plauso, invece, a Gariglio per la scelta, se confermata, di pubblicare tutto online”.

POST COLLEGATI

#LiberidalDebito
#SeiRadicale
#RadicalCannabisClub
#EroStraniero
#Parliamone!
#PiùEuropa

Mettiti in contatto con noi

 
Avendo letto l'informativa sul trattamento dei dati personali

DIFFONDI LA CAMPAGNA