Rifiuti. Ecoballe in Campania, esposto dei Radicali alla Corte dei Conti per danno erariale: Denari pubblici buttati, norme europee violate e siti inquinanti

“La più grave emergenza dei rifiuti in Campania è rappresentata da quelli imballati (c.d. ecoballe) stoccati in siti temporanei trasformatisi in permanenti, in violazione di obblighi europei. Delle 6 milioni di tonnellate di ecoballe, stoccate nel periodo emergenziale, solo una piccola percentuale è stata smaltita”. Lo dichiarano Rita Bernardini e Valerio Federico, rispettivamente segretaria e tesoriere di Radicali Italiani.

“I governi nazionali e regionali non hanno adempiuto ai loro obblighi violando sistematicamente direttive comunitarie e normative italiane. Al protrarsi del danno ambientale dovuto al mancato smaltimento, si è aggiunto anche quello economico. L’asservimento di ciascun sito – aggiungono – ha comportato l’esborso delle somme necessarie per acquisire la disponibilità dell’area, si sono poi aggiunti i costi per l’affitto, la custodia, la sorveglianza dei siti e per lo smaltimento del percolato. Vanno considerati infine i costi legati alla bonifica e al riassetto delle aree”.

“Ai costi sostenuti vanno aggiunti quelli derivanti dalla eventuale diversa utilizzazione delle aree interessate, dalla quale sarebbero potuti derivare benefici economici. Al danno ambientale si è aggiunto dunque quello erariale che, se non ci sarà un intervento immediato, è destinato a crescere. Considerando tutto questo abbiamo depositato un esposto alla Procura regionale della Corte dei Conti della Campania“.

“Va infine evidenziato», concludono i due dirigenti radicali, «che la procedura di infrazione comunitaria per il mancato rispetto degli impegni assunti dalla Regione Campania, rischia di determinare una seconda condanna da parte della Corte di Giustizia della Ue, che comporterebbe una sanzione di circa 228 milioni di euro a carico dello Stato, cioè di tutti gli italiani”.

L’esposto è stato sottoscritto da:

  • Marco Pannella – presidente del senato del Partito Radicale Nonviolento Trasnazionale Transpartito;
  • Rita Bernardini – segretaria di Radicali Italiani;
  • Filomena Gallo – segretaria dell’Associazione Luca Coscioni;
  • Valerio Federico – tesoriere di Radicali Italiani;
  • Riccardo Magi – presidente di Radicali Italiani;
  • Michele Capano – membro della direzione di Radicali Italiani;
  • Demetrio Bacaro – presidente dell’Associazione Radicali Roma e membro di giunta di Radicali Italiani;
  • Luca Bove – presidente dell’Associazione Legalità e Trasparenza – Radicali Caserta;
  • Giuseppe Alterio – segretario dell’Associazione Radicale Per La Grande Napoli.

 

SCARICA L’ESPOSTO

 

 

Rifiuti: da radicali esposto a Corte Conti per ex ecoballe (Agi)

 


 

© 2014 Partito Radicale. Tutti i diritti riservati

Marco Pannella

POST COLLEGATI

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA