Lombardia, Federico: “appartenenza ecclesiale” per ricevere soldi dei contribuenti

“Con un decreto di Giunta Regione Lombardia ha deciso di finanziare con 1,4 milioni di euro – naturalmente senza bando – un progetto presentato dalla Regione Ecclesiastica Lombarda. I fondi saranno parte del cofinanziamento del Fondo nazionale per le politiche giovanili 2014”. Lo dichiara Valerio Federico, tesoriere di Radicali Italiani.

“Il progetto si propone di inserire nuovi educatori e animatori negli oratori lombardi con requisiti quali ‘esperienza in ambito educativo oratoriano’ e ‘appartenenza ecclesiale’. In sostanza – spiega Federico – un’articolazione della Chiesa cattolica seleziona i ‘suoi’ educatori e lo Stato ne paga l’attività”.

“Regione Lombardia finanzia con soldi pubblici programmi educativi su base di appartenenza religiosa”. Il dirigente radicale conclude: “La notizia è dunque che in Lombardia c’è una religione di Stato e su questo, dal ventennio ciellino al leghismo confessionale, nulla è cambiato”.

© 2015 Partito Radicale. Tutti i diritti riservati

Valerio Federico

POST COLLEGATI

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA