Raggi, Radicali: con telecronaca interrogatorio voyeurismo giustizialista seppellisce politica

Dichiarazione di Riccardo Magi, segretario di Radicali Italiani, e del tesoriere Michele Capano

Dalla pubblicazione di chat e intercettazioni senza rilevanza penale alla diretta online degli interrogatori: è il trionfo definitivo del voyeurismo giustizialista che seppellisce gli interessi della città e le prerogative della politica.
Una parabola che si consuma con la complicità della classe dirigente capitolina, inclusa l’opposizione che ha ceduto il proprio ruolo a pm e a giornalisti i quali non possono che esercitarlo al di fuori delle istituzioni. Assistiamo a un film già visto, e che da radicali abbiamo denunciato, con la caduta della giunta Marino. Se oggi può andare in replica è soprattuto grazie al vuoto lasciato da forze politiche irresponsabili nei riguardi dei cittadini.
Per il M5S, interprete da sempre del giustizialismo più bieco, è una nemesi difficile da contrastare in assenza di soluzioni credibili ai problemi della città. Se infatti la sindaca e i suoi collaboratori restano e devono restare innocenti fino a prova contraria di fronte alle accuse mosse loro sul piano giudiziario, sul piano della politica e dell’amministrazione la colpevolezza della giunta Cinque Stelle è schiacciante. E le prove sono sotto gli occhi di tutti in una città che, dai trasporti ai rifiuti ai servizi, è sfiancata dall’attesa di riforme non più rinviabili. E’ su queste riforme che vogliamo che ci sia uno scontro politico nell’interesse della Capitale. Ed è quello che come Radicali ci impegneremo a fare già dalle prossime settimane.

POST COLLEGATI

#LiberidalDebito
#SeiRadicale
#RadicalCannabisClub
#EroStraniero
#Parliamone!
#PiùEuropa

Mettiti in contatto con noi

 
Avendo letto l'informativa sul trattamento dei dati personali

DIFFONDI LA CAMPAGNA