Trattati Roma: Radicali Italiani a Marcia per l’Europa con striscione “Europe First!”, nel pomeriggio mobilitazione sul Tevere “Not My Europe”

Domani, sabato 25 marzo, Radicali Italiani celebrerà il 60esimo anniversario dei Trattati di Roma. Il segretario Riccardo Magi, il tesoriere Michele Capano, la presidente Antonella Soldo, dirigenti e militanti di Radicali Italiani parteciperanno insieme a Emma Bonino alla Marcia per l’Europa, che alle ore 11 partirà dalla Bocca della Verità. I Radicali sfileranno dietro un grande striscione con la scritta “Europe First!”: il titolo della campagna di Radicali Italiani per il rilancio dell’integrazione europea.

“Gli Stati Uniti d’Europa non sono un traguardo irraggiungibile per noi che non vogliamo un superstato federale, ma una federazione europea leggera. I nostri Stati nazionali presi singolarmente non contano più nulla su scala globale, si tratta in primo luogo di trasferire all’Unione tutto ciò che riguarda i rapporti col resto del mondo: controllo dei confini esterni, difesa e diplomazia. E poi di completare l’unione monetaria e il mercato interno, creando anche un mercato interno digitale”, spiegano Magi, Capano e Soldo.

Nel pomeriggio, alle ore 15.30, Radicali Italiani ed Emma Bonino parteciperanno come promotori alla mobilitazione “Not My Europe”, organizzata da numerose organizzazioni, sulla banchina sotto Castel S. Angelo dove una imponente installazione sul “Mar Tevere” riprodurrà l’impatto delle politiche dei muri sulle persone in cerca di sicurezza in Europa.

“L’immigrazione è una delle principali sfide del nostro tempo, che gli stati europei possono vincere solo facendo fronte comune, e affermando libertà e stato di diritto che sono alla base di una società aperta e democratica”, dichiarano il segretario, il tesoriere e la presidente di Radicali Italiani.

POST COLLEGATI

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA