Migranti: Magi (+Europa) in missione di ricerca e soccorso con Open Arms, “Se solidarietà è reato, io qui per commetterlo. Da parlamentare voglio testimoniare cosa accade nel Mediterraneo”

Con un post sulla sua pagina Facebook Riccardo Magi, deputato di +Europa e segretario di Radicali Italiani, ha annunciato di trovarsi a bordo del veliero “Astral” della ONG spagnola Proactiva Open Arms, salpato ieri all’alba da Malta, dove sta partecipando a una nuova missione di ricerca e soccorso (SAR: “Search and rescue”) nel Mediterraneo centrale.

Magi è il primo parlamentare italiano a prendere parte a una missione di ricerca e soccorso in mare.

Se la solidarietà è un reato, sono qui per commetterlo“, scrive nel post dove compare in una foto insieme al capomissione Riccardo Gatti. “Voglio testimoniare cosa accade qui, dove il mare è diventato cimitero e muro. È Il modo in cui interpreto il mio ruolo di parlamentare: così come visitiamo le carceri, i centri per migranti, gli opg, oggi dobbiamo visitare il Mediterraneo per denunciare la violazione dei diritti, comprendere la realtà e portarla dentro il Parlamento. Perché qui, nel Mediterraneo, l’Europa muore. E anche da qui può rinascere”.

Da radicale e nonviolento sono quindi pronto a disobbedire, perché criminalizzare le ONG che salvano vite è il modo in cui si è tentato di eliminare testimoni scomodi”, continua, “In ben 12 paesi dell’Unione europea già esiste il reato di solidarietà. Chi distribuisce alimenti e bevande, dà un passaggio o ospita un migrante viene punito, in alcuni casi con l’arresto, come favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. La stessa accusa in questi mesi è stata mossa da alcune procure italiane alle ONG impegnate nel soccorso nel Mediterraneo. Ma in questi mesi senza le ONG non solo sarebbero annegate migliaia di persone, ma non avremmo avuto informazioni sulle prigioni libiche, finanziate anche dal governo italiano, dove vengono portati i migranti fermati dalla guardia costiera libica”.

Resterò sull’Astral per qualche giorno con il capomissione Riccardo Gatti e 11 membri dell’equipaggio, che ringrazio”, fa quindi sapere Magi, che invita a firmare l’iniziativa dei cittadini europei “Welcoming Europe”, promossa in Italia da Radicali Italiani insieme a tante altre organizzazioni, che chiede alla Commissione europea un atto legislativo per decriminalizzare la solidarietà, creare passaggi sicuri e proteggere le vittime di abusi.

5 maggio 2018

POST COLLEGATI

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA