TAV. Ai cittadini sia data voce tramite il referendum

Manifestazione TAV a Torino. Alla guerra sui numeri delle piazze rispondere con il referendum, l’unico strumento di consultazione democratica
Silvja Manzi, segretaria di Radicali italiani, presente oggi al presidio «Sì TAV – Sì Referendum» organizzato a Torino da Radicali italiani e +Europa, ha dichiarato:
“Non ci appassiona la guerra dei numeri fra la piazza SÌ TAV del 10 novembre e la piazza NO TAV di oggi. In democrazia c’è solo uno strumento che permette di fornire numeri incontestabili: il referendum.
Per questo, stamattina eravamo davanti al portone del Municipio di Torino, per dire Sì innanzitutto al referendum consultivo, una richiesta che abbiamo depositato un mese fa, sia al Comune di Torino sia alla Città Metropolitana di Torino.
Chiediamo perciò alla Sindaca di Torino e della Città Metropolitana, Chiara Appendino, di consentire ai cittadini di esprimersi per sapere, solo allora, se a prevalere saranno i SÌ TAV o i NO TAV.”

POST COLLEGATI

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA