Migranti, Radicali Italiani aderisce all’appello “Senza diritto d’asilo non c’è più l’Unione Europea”

“Lo abbiamo detto immediatamente: le parole pronunciate da Ursula Von Der Leyen che ha definito la Grecia ‘scudo d’Europa’, mentre profughi siriani che scappavano dalla guerra e dai bombardamenti venivano fermati, via terra e in mare, respinti con lacrimogeni, sono semplicemente inaccettabili. Con questo spirito aderiamo convintamente all’appello che chiede ‘sia accordata una protezione immediata e temporanea alle persone che si trovano in pericolo al confine tra Grecia e Turchia, nostra comune frontiera esterna’. Rifiutiamo la vergogna di queste scelte irresponsabili che violano i diritti umani di chi fugge da una guerra perpetrata contro i civili da uno stato criminale. Chiediamo che il Governo si faccia parte attiva in sede europea per interrompere questa violazione del diritto e dei diritti dei rifugiati siriani” dichiarano Massimiliano Iervolino, Giulia Crivellini e Igor Boni, Segretario, Tesoriera e Presidente di Radicali Italiani.

Roma, 13 marzo 2020

POST COLLEGATI

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA