Fase 2: più che decreto rilancio e decreto spesa, servono interventi strutturali

“L’Italia ha bisogno di interventi strutturali che ne supportino la crescita non solo nel 2021, ma anche negli anni seguenti. Solo così si può promuovere una struttura economico-produttiva in grado di riprendersi in fretta, attutendo la crisi

Il decreto rilancio punta più al sostegno che alla ripresa: in questa fase può anche andare bene, a patto che i sussidi di emergenza non si trasformino poi in strumenti ordinari utili a fare consenso e che il Governo metta prima possibile in campo delle riforme vere e proprie, dalla politica industriale, alla riforma del titolo V della Costituzione, passando per la giustizia e il fisco” dichiara Massimiliano Iervolino, Segretario di Radicali Italiani.

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA