Manifestazione Storie di cannabis in Piazza San Babila

Mercoledì 22 Luglio a partire dalle ore 18:00 in piazza San Babila si terrà la manifestazione “#IoConsumo, storie dal paese reale”, organizzata da Meglio Legale, Radicali Italiani, Associazione Luca Coscioni e con la partecipazione, tra gli altri, dell’Associazione Enzo Tortora Radicali Milano e +Europa Milano.

“#IoConsumo” porterà in piazza tanti consumatori, imprenditori del settore, medici prescrittori e cittadini che quotidianamente si curano con la Cannabis. L’obiettivo è chiedere ai tantissimi consumatori di fare coming out e raccontare le loro storie personali di consumo responsabile per spezzare il pregiudizio che li dipinge come una minoranza emarginata ed improduttiva.

In Italia sono più di 6 milioni i consumatori di Cannabis, persone che studiano e lavorano, genitori, dirigenti, politici, imprenditori: persone normali costrette a nascondersi per il tabù creatosi intorno ad una pianta che in sempre più Paesi del mondo è sinonimo di terapia, impresa e contrasto alle Mafie.

Alla manifestazione parteciperanno anche il Consigliere regionale e medico Michele Usuelli, l’Assessore al Comune di Milano Lorenzo Lipparini e tanti esponenti della politica e della società civile.

Così il Consigliere Usuelli motiva la sua partecipazione: “Ritengo mio preciso dovere istituzionale aderire a #IoColtivo da Consigliere regionale membro della Commissione attività produttive, carcere, antimafia e sanità. Sarò in piazza domani per contribuire a raccontare la multifattorialità del tema legalizzazione e diritto alla autocoltivazione. Inoltre dato che “ciò che è personale è politico, ma il privato non è pubblico”, sceglierò di raccontare il mio rapporto personale con le droghe.”

“Legalizzare la cannabis vuole dire tagliare le gambe alla criminalità,” aggiunge l’Assessore Lorenzo Liparini, “affrontando il tema della sicurezza nelle città, e al contempo fare crescere un settore economico innovativo e con grandi potenzialità, che va dagli usi industriali, a quelli medici a quelli personali, con la possibilità di dare lavoro e produrre gettito fiscale.”

“Il dibattito sulla legalizzazione è necessario ora più che mai” dichiara Riccardo Giorgio Frega, Segretario della Associazione Enzo Tortora, “trent’anni di guerra alla Cannabis hanno solo foraggiato il crimine fallendo nel tutelare la salute pubblica e nel diminuire il consumo: la Cannabis è venduta illegalmente ovunque, in barba alle forze dell’ordine. Impariamo dai tanti Paesi che nel mondo stanno creando ricchezza, benessere e ordine pubblico regolamentando la produzione e la vendita di Marijuana.”

Saranno presenti anche esponenti del mondo dello spettacolo, tra cui il rapper milanese Babaman, che racconterà del suo rapporto quotidiano con la Cannabis, e Matteo Mainardi, il militante e dirigente di Radicali Italiani fermato durante la manifestazione davanti alla Camera dei Deputati del 25 giugno per aver portato in piazza la sua pianta di Cannabis autocoltivata.

“#IoConsumo” è una iniziativa che nasce nel solco di “#IoColtivo”, la disobbedienza civile, divenuta obbedienza civile in seguito alla sentenza della Corte di Cassazione che non rileva come penalmente perseguibile la coltivazione per uso personale.

La disobbedienza civile lanciata il 20 Aprile ha visto l’adesione di migliaia di cittadini e decine di parlamentari della Repubblica.

Milano 21 luglio 2020

Tag:

POST COLLEGATI

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA