Referendum, Radicali: “Nel fine settimana mobilitazione straordinaria per il NO”

Fin dall’inizio abbiamo contestato la decisione di tenere il referendum costituzionale il 20 e 21 settembre, non solo per la concomitanza con le elezioni regionali ma soprattutto perché non è per nulla democratico prevedere una campagna elettorale mentre la stragrande maggioranza degli italiani è in ferie.

Tuttavia come Radicali italiani, e quindi come Comitato per il NO alla controriforma, continuiamo a batterci per far conoscere a più persone possibili le ragioni che ci spingono a essere contrari a questo taglio lineare dei parlamentari: una (contro)riforma tanto populista quanto demagogica che lascia irrisolti i problemi del bicameralismo paritario e che a fronte di un risparmio irrisorio – l’equivalente di un cappuccino all’anno – mette a repentaglio la rappresentatività delle istituzioni democratiche.

Per questo da venerdì 4 a domenica 6 settembre in diverse città italiane ci mobiliteremo attraverso dei banchetti informativi. Saremo presenti a Roma, Milano, Torino, Bologna, Genova, Palermo, Napoli, Bari, Perugia, Cagliari, Pavia, Cuneo, Cremona, Varese, Rieti, San Benedetto del Tronto e in altre città.

L’elenco completo delle iniziative verrà diffuso domani 3 settembre sul nostro sito: radicali.it

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA