Il 20 settembre a Porta Pia una fiaccolata anticlericale per dire basta ai privilegi del Vaticano

“Domenica 20 settembre, nel 150° anniversario della Breccia di Porta Pia, come Radicali scendiamo in piazza a Roma per una Fiaccolata Anticlericale. Dalle ore 20:00 in Corso d’Italia, nelle immediate vicinanze del monumento ai Caduti della Breccia di Porta Pia, manifestiamo per riaffermare la centralità del pensiero laico, liberale e risorgimentale per una libera Chiesa in libero Stato che passi attraverso l’abolizione dei privilegi al clero, l’abolizione del Concordato e della legge-truffa dell’8×1000 e la lotta contro ogni fondamentalismo religioso.”. Così in una nota Massimiliano Iervolino, segretario di Radicali Italiani.

“Nel giorno in cui celebriamo la liberazione di Roma e la fine del potere temporale della Chiesa, vogliamo ricordare come ancora oggi il Vaticano goda di enormi vantaggi economici a spese dello Stato italiano. Dalla legge dell’8xmille che “regala” alla Chiesa Cattolica anche i soldi di chi non attua alcuna scelta nella dichiarazione dei redditi – quasi mezzo miliardo di euro all’anno – al costo dell’insegnamento della religione delle scuole, fino alle esenzioni IMU e ai contributi statali per scuole e università cattoliche: in Italia esiste ancora una forte ingerenza clericale laddove invece, come recita l’art. 7 della Costituzione, dovrebbe vigere l’indipendenza e la sovranità dello Stato”.

Roma, 18 settembre 2020

Tag:

POST COLLEGATI

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA