Bilancio, Iervolino: brutto spettacolo sia nel metodo che nel merito

“Nelle prossime ore al Senato della Repubblica si riproporrà uno spettacolo tipico della democrazia all’italiana. Infatti approderà la legge di bilancio 2021 e i senatori, eletti dal popolo italiano, non avranno nessuna possibilità di emendarla poiché il Governo fin da subito porrà la questione di fiducia. Le opposizioni grideranno al sopruso antidemocratico, dimenticandosi che quando erano al governo utilizzavano gli stessi metodi, e la maggioranza parlerà di efficienza legislativa però pronta a condannare gli uguali modi quando ridiventeranno opposizione”, lo afferma in una nota Massimiliano Iervolino, segretario di Radicali Italiani. “La verità è una: il problema della democrazia parlamentare italiana è il bicameralismo perfetto. Questione non risolta con la demagogica (contro)riforma sul taglio dei parlamentari. Fin quando continueremo ad avere due camere fotocopia, lo spettacolo indecente conseguente alla richiesta di voto di fiducia continueremo a vederlo per anni e anni. A questo fatto”, continua, “bisogna aggiungerne un altro di merito: da una parte abbiamo un Governo che attraverso la legge di bilancio 2021 continua con i bonus a pioggia, e dall’altro abbiamo un parlamento che approva emendamenti mancetta, un vero e proprio assalto alla diligenza. Le funzioni parlamentari continuano a venire messe in serio pericolo dalla decretazione d’urgenza e dalla richiesta di voto di fiducia ma anche da coloro che utilizzano la propria elezione per distribuire favori e ricavi. La democrazia italiana ha bisogno di ben altro”, conclude.

Roma, 28 dicembre 2020

Tag:

POST COLLEGATI

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA