Europa: Radicali Italiani aderisce all’appello degli intellettuali per un’Europa prima potenza democratica

“Le disuguaglianze, acuite dalla crisi, non si affrontano da soli ma insieme. Aderiamo con convinzione all’appello che punta a obiettivi che sono nostri da decenni, obiettivi che potranno essere raggiunti pienamente con la nascita degli Stati Uniti d’Europa”, lo affermano in una nota Massimiliano Iervolino, Giulia Crivellini e Igor Boni, segretario, tesoriera e presidente di Radicali Italiani dando notizia dell’adesione all’appello lanciato da intellettuali e personalità europee per un’Europa che sia prima potenza democratica, multinazionale e multilingue, costituita dai suoi cittadini e aperta al mondo.

“Ogni sfida e problema legato all’economia o all’ambiente, allo sviluppo o alla sicurezza, alla sanità o al lavoro non è possibile affrontarli come staterelli divisi ma occorre uno stato federale europeo”, continuano.

“Le enormi risorse investite dall’Europa in questa fase difficilissima possono essere strumento per costruire un Nuovo Patto Europeo che non può prescindere da investimenti sulla sostenibilità ambientale e per fare dell’Europa una potenza economica ed ecologica”, concludono.

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA