Referendum Atac: il PD convochi subito il tavolo del centrosinistra

“L’altro giorno è successo un evento importantissimo per la città di Roma: il Tar ha ordinato alla sindaca Raggi di proclamare la vittoria dei sì al referendum per la messa a gara del servizio pubblico locale della Capitale.

Le ha dato dieci giorni, pena il commissariamento. Ebbene, visto che la raccolta delle firme del 2017, la tenuta del referendum del 2018 e la vittoria stabilita dal Tar il 3 dicembre 2019 sono gli unici eventi politici e popolari avvenuti durante la consiliatura Raggi, ci chiediamo quando il segretario del Pd romano vorrà convocare su questa decisiva sentenza del Tar il tavolo del centrosinistra anche in virtù della discussione che avverrà in Assemblea Capitolina”, affermano in una nota Massimiliano Iervolino e Leone Barilli, rispettivamente segretario di Radicali Italiani e segretario di Radicali Roma.

“Ci chiediamo anche”, aggiungono, “quando Carlo Calenda troverà il tempo di dire una parola su quello che sta succedendo in questi giorni. Ricordiamo che Il Pd Roma appoggiò il referendum dopo consultazione tra gli iscritti e Carlo Calenda lo firmò, ora che abbiamo vinto sono tutti silenti?”, concludono.

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA