Immigrazione, Iervolino e Crivellini: appello a vertici PD, sia approvata legge Ero Straniero

“Nella bozza di programma consegnata al premier Mario Draghi, il Partito Democratico chiede ‘l’adozione di un nuovo testo unico che superi la legge Bossi-Fini ormai datata e dannosa’. Una strada c’è già ed è in Parlamento dal 2017: è la legge di iniziativa popolare della campagna Ero straniero, una proposta organica di revisione della legge sull’immigrazione, che lega insieme legalità e umanità, elaborata per la prima volta insieme dalle realtà più impegnate nel settore, sostenuta da centinaia di associazioni, sindaci, operatori, sindacalisti e imprenditori”, lo affermano in una nota Massimiliano Iervolino e Giulia Crivellini, segretario e tesoriera di Radicali Italiani.

“Una proposta sostenuta anche da diversi esponenti e militanti del Partito Democratico ma che fino a oggi non è stata fatta propria dai suoi vertici.
Dopo un lungo lavoro parlamentare e diverse audizioni in commissione affari costituzionali alla Camera, la proposta è pronta per essere approvata. Facciamo appello a Nicola Zingaretti e ai capigruppo di Camera e Senato – continuano – affinché sia portata a compimento. Insieme alla modifica della legge sulla cittadinanza potrebbe segnare la fine della sostanziale subalternità al racconto securitario, manifestamente criminogeno e disumano a cui abbiamo assistito negli ultimi vent’anni”, concludono.

Roma, 10 febbraio 2021

Tag:

POST COLLEGATI

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA