Diritti: vicenda Pasquale Tuccino acceleri legge eutanasia legale

“La richiesta di poter accedere all’eutanasia di Pasquale Tuccino Centrone (da 13 anni malato di SLA) riporta a galla l’urgenza che questo Parlamento discuta e decida in merito all’eutanasia”, lo dichiarano in una nota Massimiliano Iervolino, Giulia Crivellini e Igor Boni, rispettivamente segretario, tesoriera e presidente di Radicali Italiani.

“Grazie innanzitutto all’Associazione Luca Coscioni e a Radicali Italiani giace presso la Camera dei deputati un progetto di legge di iniziativa popolare sottoscritto da ben oltre 60.000 cittadini italiani che chiede di legalizzare l’eutanasia. Grazie alle iniziative di disobbedienza civile di Marco Cappato e Mina Welby il nostro Paese ha fatto passi in avanti – aggiungono – che debbono però essere sanciti definitivamente dall’approvazione di una legge.

Questo peraltro è quanto è stato richiesto per ben due volte dalla Corte costituzionale: che il Parlamento intervenga al più presto per colmare il vuoto di tutele che da anni pesa sui cittadini italiani. Noi chiediamo di avere il coraggio di discutere e decidere, chiediamo nuovamente a questo Parlamento di assumere la responsabilità che gli compete.

A Pasquale e ai tanti come lui che non hanno voce dobbiamo dare una risposta per giungere alla possibilità di scelta e di autodeterminazione anche sul fine vita”, concludono.

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA