Comunicati

1533224498_putin

PE/Interferenze russe: Nessuno stupore per il No dei 5Stelle, diffusori di disinformazione e propaganda

Manzi: Guerra ibrida della Russia nei confronti dell’Europa, che deve dotarsi di strumenti adeguati per affrontarla. Dichiarazione di Silvja Manzi, segretaria di Radicali italiani: «Solo tre anni fa un’inchiesta di BuzzFeed smascherava la rete di siti e di account social collegabili al M5S, alcuni ufficiali altri apparentemente indipendenti, per diffondere false notizie e propaganda russa. […]

Articolo - 11 ottobre 2019
regione-piemonte

Grattacielo Regione/Manfredi: bonifiche andavano fatte prima, non dopo.

Grattacielo Regione/Manfredi (radicali): Regione ha affidato incarico per redazione Piano Operativo di Bonifica (POB Fase 2) per area ex Fiat Avio. Ma anche i bambini sanno che le bonifiche di suolo e acqua si fanno prima di costruire il grattacielo, non dopo. Assessore Tronzano, il POB è stato presentato al Comune di Torino entro il […]

Articolo - 10 ottobre 2019
curdi-erdogan-siria

Siria: Attacco della Turchia contro Curdi deve essere condannato dall’Italia e dall’Europa

Boni: “Sarebbe bello avere un Ministro degli esteri degno di questo nome…” Dichiarazione di Igor Boni (Direzione nazionale di Radicali Italiani); “La Turchia ha dato il via all’invasione dell’area di confine della Siria dopo aver dispiegato 5mila soldati al confine; la missione – sembra un macabro scherzo – l’hanno chiamata ‘Fonte di pace‘. I Curdi […]

Articolo - 9 ottobre 2019
cannabis

29 anni di Testo Unico sulle droghe/ Lettera aperta di Radicali Italiani per rispetto della legge e cambio di rotta su politiche sulle dipendenze

Oggi il Testo Unico sulle tossicodipendenze compie 29 anni e per festeggiare degnamente tale anniversario Silvja Manzi, Antonella Soldo e Barbara Bonvicini (rispettivamente segretaria, tesoriera e presidente di Radicali Italiani) hanno inviato una lettera aperta al premier Giuseppe Conte, a Roberto Speranza (ministro della Salute) e a Alfonso Bonafede (ministro della Giustizia). Non è stata […]

Articolo - 9 ottobre 2019
532torinoregionepiemonte

Caso portavoce Caucino/Manfredi: l’antifascismo è uguale per tutti o non è. Non vale prendersela solo con assistente assessore e tacere su capogruppo FdI a cena nel Donbass anche con militante fascista ricercato da magistratura italiana.

Giulio Manfredi (Radicali Italiani): Apprendo dalla stampa che Andrea Lorusso, fino a domenica assistente dell’assessore regionanle Chiara Caucino, è stato dalla stessa licenziato in tronco, a seguito della scoperta sia di un suo post su Facebook del 2014 in cui appare una sua foto a Predappio, in preghiera davanti alla tomba di Mussolini, sia per […]

Articolo - 8 ottobre 2019

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA