Primo Piano

eros

Migranti: bene regolarizzazione, ma più estesa e con permessi congrui e rinnovabili

“Un passo avanti sembra essere stato fatto, ma se dovessero continuare gli scontri di questo gioco politico a farne le spese saranno centinaia di migliaia di persone, lavoratori stranieri che sono già in Italia ma sprovvisti di documenti. Con questo provvedimento si risponde alla richiesta di manodopera da parte di alcuni settori in questo preciso […]

Articolo - 8 maggio 2020
whatsapp-image-2020-04-28-at-14-56-52

Migranti: Governo sia coraggioso, non torni indietro su regolarizzazione

“La regolarizzazione dei lavoratori stranieri in Italia è, per il Governo, l’occasione di distinguersi dall’operato di quelli precedenti, che si sono dimostrati incapaci di contrastare il fenomeno dell’irregolarità o che addirittura lo hanno fatto aumentare. Per questo oggi chiediamo più coraggio: mettere in regola i lavoratori stranieri sprovvisti di permesso di soggiorno è una scelta […]

Articolo - 6 maggio 2020
from_russia_with_love-1

Coronavirus: dietro agli “aiuti” russi all’Italia c’è volontà di eliminare sanzioni. Conte non resti in silenzio

Radicali Italiani aderisce all’appello del Comitato Ventotene per ribadire le ragioni delle sanzioni alla Russia che occupa illegalmente e militarmente la Crimea “La strategia di Mosca è chiara, la nostra molto meno. La lettera in cui Mosca si rivolge ai senatori italiani rende chiaro che gli ‘aiuti’ inviati all’Italia, sui quali abbiamo posto domande alle […]

Articolo - 5 maggio 2020
cina-covid

Coronavirus: accuse di Trump da dimostrare, ma è un fatto che Cina abbia minimizzato l’emergenza

“Con il tempo capiremo se le accuse di Trump verso la Cina sono una forma di propaganda elettorale o se sono fondate, ma resta un fatto che la Cina abbia minimizzato la portata dell’emergenza. Ha nascosto per settimane l’eccessiva virulenza del Covid-19 e ha fornito informazioni che sono inattendibili. In questo modo non ha permesso […]

Articolo - 5 maggio 2020
bonafede-di-matteo

Carceri: abdicare alla politica di fronte all’antimafia, Bonafede ne ha compreso le conseguenze?

Spettacolo triste e indecoroso: Di Matteo è convinto che il guardiasigilli ritirò la sua proposta in seguito a pressioni? Se sì perché non denunciò quanto stava avvenendo? “Bonafede ha subito un colpo basso da quel populismo che lui stesso ha a lungo promosso, condividendo la visione distorta della magistratura di Di Matteo. La stessa visione […]

Articolo - 5 maggio 2020

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA