Primo Piano

sergio-marchionne

Marchionne. Radicali Italiani: addio a un grande innovatore

“Con la morte di Sergio Marchionne viene a mancare un grande innovatore, che ha scosso in primo luogo l’establishment imprenditoriale italiano abituato a vivere su comode rendite di posizione. A lui il merito di aver portato la principale azienda privata del Paese fuori dalle paludate regole del capitalismo familista e parassitario italiano. Comunque la si […]

Articolo - 25 luglio 2018
cf7ecc495985d4854745c409c0004ae5-kh4h-u30001014707359l7e-1224x916corriere-web-roma-593x443

Rom: il “casino totale” l’ha fatto la Raggi al Camping River

“Le azioni messe in campo dal Comune di Roma al Camping River, che hanno portato alla distruzione delle abitazioni di centinaia di persone -con tanto di ruspe di salviniana ispirazione-, violano i diritti umani: a dirlo è la corte di Strasburgo, che è dovuta intervenire oggi per impedire che questo scempio proseguisse. Salvini, dopo aver […]

Articolo - 25 luglio 2018
37783642_2219854784709348_3439070744443617280_o

Morti nel mediterraneo: nuovo presidio nonviolento martedì 24 luglio, ore 18 a Montecitorio

Per chiedere di conoscere la verità prima di fornire altro supporto ai libici. Nei giorni scorsi ci siamo ritrovati in centinaia per manifestare spontaneamente davanti al ministero dell’Interno in maniera nonviolenta, con le mani tinte di rosso, per denunciare che non è mai stato così pericoloso attraversare il Mediterraneo come lo è ora. Oggi martedì […]

Articolo - 24 luglio 2018
fb_img_1531933620903

Morti nel mediterraneo: presidio nonviolento davanti al Viminale

Con le mani tinte di rosso, così hanno manifestato alcune decine di persone, cittadini e rappresentanti di varie realtà, questo pomeriggio davanti al Viminale in segno di protesta contro le sempre più disumane scelte politiche del Governo italiano per fermare i flussi verso l’Europa. La convocazione dell’iniziativa nonviolenta, che richiama il Duran Adam dei manifestanti […]

Articolo - 18 luglio 2018
open

Migranti, Magi: olocausto con mezzi forniti da Italia

«Orrore e ancora orrore nel Mediterraneo. Dopo le centinaia di persone sbarcate a Pozzallo nelle condizioni di chi è stato imprigionato in un lager, oggi il ritrovamento da parte della Ong Open Arms di un gommone distrutto con il cadavere di una donna e di un bambino e un’altra donna in condizioni di ipotermia. Quasi […]

Articolo - 17 luglio 2018
#LiberidalDebito
#SeiRadicale
#RadicalCannabisClub
#EroStraniero
#Parliamone!
#PiùEuropa

Mettiti in contatto con noi

 
Avendo letto l'informativa sul trattamento dei dati personali

DIFFONDI LA CAMPAGNA