Operazione “Scuole sicure” – Chiediamo allo stato di piantarla

Unisciti a noi, firma anche tu l’appello per interrompere subito l’operazione “Scuole Sicure”!

Ormai le perquisizioni negli istituti scolastici per l’operazione “Scuole Sicure” sono all’ordine del giorno: un progetto fallimentare perché parte da due presupposti completamente sbagliati.

Il primo che le scuole siano bacini di delinquenza e gli studenti dei pericolosi criminali. La lotta al narcotraffico non si combatte nelle scuole trattando i ragazzi, prevalentemente minorenni, come dei Narcos.

Il secondo è la condotta di uno stato che preferisce colpevolizzare i nostri ragazzi piuttosto che responsabilizzarli.

Questa operazione ha un costo elevatissimo, oltre 280 euro per ogni grammo di cannabis sequestrato. Una cifra ENORME.

Per questo noi chiediamo al governo di fermare subito questa operazione, infelice eredità dall’ex ministro dell’interno Matteo Salvini.

Unisciti a noi, firma anche tu l’appello per interrompere subito l’operazione “Scuole Sicure”!

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA