Lazio, Capriccioli: bene investimenti in edilizia popolare per famiglie in difficoltà

“L’emergenza abitativa è uno dei temi più urgenti di cui la Regione ha il dovere di occuparsi, perché riguarda persone e famiglie che vivono in condizioni di grave indigenza: investire quasi 70 milioni di euro in questo settore è un segnale importante che parla di inclusione, diritti, lotta alla povertà e sostegno al tessuto economico e sociale di questa regione”. Così in una nota Alessandro Capriccioli, capogruppo di +Europa Radicali al Consiglio regionale del Lazio.

“Le famiglie in attesa di un alloggio popolare avranno presto delle buone notizie dato che, oltre all’edifico inaugurato oggi a Primavalle in cui sono presenti 18 alloggi, nel piano triennale Ater 2019-2021 sono previsti interventi su edifici incompiuti, riqualificazione dei piani terra e frazionamento di appartamenti di grande metratura, che porteranno alla realizzazione di 708 nuovi alloggi.

Tutto questo nel rispetto dell’ambiente e utilizzando tecniche costruttive ad alta sostenibilità ambientale. Inoltre, Ater ha predisposto tre nuovi bandi che mettono a disposizione 152 locali non residenziali per le botteghe artigiane, la Startup e le Associazioni che svolgano attività di comprovato valore sociale, con l’abbattimento del canone di affitto fino al 70% del valore dell’immobile.

Questi – conclude – sono interventi concreti per stimolare il rinnovamento e la rinascita delle periferie, e per dare una possibilità a chi si trova in condizioni di oggettiva difficoltà”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA