Lazio, Capriccioli: bene sessione europea, Regione partecipa attivamente a politiche ue

“Questa mattina il Consiglio regionale del Lazio ha affrontato per la prima volta la sessione europea, ovvero un consiglio straordinario sull’Europa, sulle azioni messe in campo dalla Giunta e dal Consiglio in ambito europeo e sulle iniziative da intraprendere per avvicinare l’Unione europea ai territori: si è trattato di un momento di confronto molto importante per impostare il lavoro dei prossimi mesi”.

Lo afferma in una nota Alessandro Capriccioli, presidente della II Commissione ‘Affari europei’ presso il Consiglio regionale del Lazio.

“Come Commissione, in questo anno di lavoro, abbiamo affrontato molti temi, con l’obiettivo di partecipare attivamente agli atti e alle politiche dell’Ue, di recepirne al meglio le indicazioni e di promuovere tra i cittadini la cittadinanza e la storia delle istituzioni europee.

Oltre a ciò, abbiamo provveduto a riformare la legge europea del Lazio, adeguandola alle necessità emerse dopo tre anni dalla sua approvazione, e abbiamo istituito la Settimana della cultura europea, dal 9 al 16 maggio di ogni anno, chiudendone idealmente la prima edizione proprio con questo consiglio. L’Europa è fatta soprattutto dalle comunità locali che la compongono”, conclude Capriccioli.

“Per questo auspichiamo che occasioni di dibattito e di confronto come quella di oggi siano sempre più frequenti. Perché la nostra regione sia sempre più, e in modo sempre più consapevole, una regione pienamente europea”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA