Migranti, Magi: da Mauri lucidità su superamento Bossi-Fini. Strumento è legge “Ero straniero”

“Dal viceministro Matteo Mauri oggi sono arrivate affermazioni lucidissime e puntuali su quale sia la strada che il nostro Paese deve imboccare per un governo dell’immigrazione rigoroso, rispettoso dei diritti e della dignità delle persone e rispondente alle esigenze del nostro tessuto sociale e produttivo. Come indicato dal viceministro all’Interno è urgente il superamento della legge Bossi-Fini, con una legge che preveda canali legali di ingresso basati sulla effettiva domanda di lavoro
e con un meccanismo permanente di regolarizzazione su base individuale per i cittadini stranieri che vivono e lavorano già in Italia o che abbiano una comprovata integrazione. Lo strumento per questa riforma è la proposta di legge frutto della campagna “Ero straniero”, sottoscritta da 90mila cittadini e sostenuta dalle più autorevoli realtà nel campo dell’immigrazione in Italia. Questa legge è già all’esame della commissione Affari Costituzionali della Camera, ecco perchè Governo e maggioranza hanno il dovere di agire di conseguenza e di cogliere un’occasione unica per rivedere le politiche migratorie e di integrazione”. Così in una nota Riccardo Magi, deputato di +Europa Radicali e relatore della proposta di legge “Ero straniero”.

Roma, 28 ottobre 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA