Migranti, Magi: su Moby tragedia annunciata, basta navi quarantena

“Il governo deve porre fine alla prassi disumana, illegittima e costosa della sorveglianza sanitaria a bordo di navi appositamente noleggiate per migranti salvati in mare o arrivati autonomamente sulle cose italiane. Ancora prima della tragica morte del ragazzo tunisino avvenuta stanotte, avevo presentato un’interpellanza ai ministri dell’Interno e dei Trasporti, perché chiarissero i diversi aspetti controversi della questione. La trovata di realizzare una sorta di hotspot galleggiante impiegando la Moby Zazà e ancora prima la nave Rubattino, oltre a comportare lo sperpero di ingenti risorse pubbliche non sembra rispettare le norme nazionali e internazionali sulle procedure finalizzate all’identificazione e alla eventuale richiesta di protezione. Tenere per settimane su una nave chi ha trascorso giorni in mare su imbarcazioni di fortuna ed è scampato a un naufragio è da sadici e l’emergenza sanitaria non lo giustifica”, così in una nota Riccardo Magi, deputato di +Europa Radicali.

Roma, 20 maggio 2020

https://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=2-00802&ramo=C&leg=18

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA