Roma, Magi: serie domande su gestione di ordine pubblico a Torre Maura e Casal Bruciato

“Se durante delle manifestazioni di protesta si consente ad alcune persone di arrivare a ridosso del cancello di un centro accoglienza che svolge un servizio comunale, e di minacciare dei minori ospiti urlando ‘Ragazzino, ti sgozzo!’, come è avvenuto poche settimane fa a Torre Maura; se si consente a esponenti di una formazione politica di posizionare all’interno del cortile di un condominio un gazebo e minacciare ripetutamente i legittimi assegnatari di un alloggio comunale con frasi del tipo ‘vattene, ti stupro!’, come accaduto in queste ore a Casal Bruciato; se queste cose avvengono con e nonostante una grande eco mediatica, credo ci si debba porre delle serie domande sulla gestione dell’ordine pubblico.

Il diritto costituzionale di manifestare può essere garantito tutelando al contempo dignità e sicurezza delle persone. Certamente non è quello che abbiamo visto in queste due occasioni a Roma”, lo scrive su Facebook Riccardo Magi, deputato radicale di +Europa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA