Energia

Lo spettro del “tabellone”

Staffetta Quotidiana Gabriele Masini Nel ddl Stabilità per il 2016 non è previsto alcun taglio delle agevolazioni e degli sgravi fiscali E l’impressione è che il Governo non “permetterà” al Parlamento di intervenire sulla materia, come non ha permesso di farlo ai quattro commissari alla spending review, che per questo si sono dimessi uno dietro […]

Articolo - 23 novembre 2015
bolognetti_policoro3

La via del petrolio: Maurizio Bolognetti intervistato da Cosmopolis

Intervista di Cosimo Giuliano per Cosmopolismedia, 17 luglio 2015 Bolognetti, ieri Il neo Governatore pugliese Michele Emiliano era a Policoro insieme ai presidenti di Basilicata e Calabria per esprimere contrarietà alla possibilità, prevista dal Governo, di trivellare il Mare Adriatico e Ionio alla ricerca di petrolio. Lei era tra i contestatori. Tra coloro che hanno […]

Articolo - 17 luglio 2015
eni

Bolognetti: Quelli della banda del “buco”, ovvero il Rie, Assomineraria, Prodi, Tabarelli, Profumo e Renzi

Fonte Nuova del Sud. Dichiarazione di Maurizio Bolognetti, segretario di Radicali Lucani e membro di Giunta di Radicali Italiani: “Dietro una delle dieci linee guida dello ‘Sblocca Italia’ c’è tutto un lavoro firmato da Assomineraria”. Così si esprimeva nell’agosto 2014 Celestina Dominelli sulle pagine del Sole 24 Ore, svelando una realtà fin troppo nota a […]

Articolo - 10 aprile 2015
bolognetti_0

Petrolio, ambiente e politica: Relazione di Bolognetti a Brindisi di Montagna (Pz)

Organizzato dal “Comitato No-Triv di Brindisi di Montagna”, si è tenuto, presso il Centro Polifunzionale del piccolo comune dell’Alto Basento, un incontro intitolato “Monte Grosso, La Rockhopper e noi… Passato, presente e futuro?”. Nel corso della serata, Maurizio Bolognetti, presente in qualità di relatore, ha presentato il suo libro “Le Mani nel Petrolio” (ed. Reality […]

Articolo - 2 aprile 2015
avvocato-lapo-pasquetti-tamoil

Processo Tamoil Cremona. Rostellato e Turco: Ministero Ambiente sollecitato tre volte a costituirsi parte civile, ma non l’ha fatto. Interrogazione per poi procedere per il danno erariale

Dichiarazione di Gessica Rostellato, deputata di Alternativa Libera e Maurizio Turco, già deputato e Tesoriere del Partito radicale: “Con l’interrogazione presentata oggi dall’intero gruppo di Alternativa Libera alla Camera dei deputati si passa alla seconda fase dell’iniziativa giudiziaria volta al riconoscimento del danno ambientale (ma anche economico, sociale e politico) causato dalla Raffineria Tamoil alla […]

Articolo - 1 aprile 2015
Map_vulture_in_basilicata

Vulture, un paradiso minacciato dalle trivelle. Bolognetti: “Di questo passo ce lo giochiamo”

Fonte basilicata24news Di Federica Sterza Boschi, sorgenti, torrenti, aree da pascolo, vigneti, olivi: nel Nord della Basilicata si nasconde un piccolo angolo di Paradiso, il Vulture, una subarea del melfese che confina con Puglia e Campania. Sullo sfondo svetta con i suoi 1326 m il Monte Vulture, un vulcano non più attivo, ma che non […]

Articolo - 4 febbraio 2015
Schermata 2013-03-24 alle 16.57.06

Bolognetti: In principio fu il trapano che bucò l’oleodotto all’insaputa dell’Eni

Dichiarazione di Maurizio Bolognetti, segretario di Radicali Lucani: “In principio fu il trapano che bucò l’oleodotto all’insaputa dell’Eni, poi vennero uova e sputi, e con l’approssimarsi del Natale una calda bottiglia molotov a Montescaglioso e una boccettina di acido solfidrico a Lauria, nelle province rispettivamente di Matera e Potenza. La prossima cosa sarà? Una bomba […]

Articolo - 12 dicembre 2014
121200923550

Bolognetti: elenco società che trattano i rifiuti del Centro Oli Eni della Val d’Agri lo pubblichiamo noi

Dichiarazione di Maurizio Bolognetti, segretario di Radicali Lucani e membro della Giunta di Radicali Italiani: No, Eni non può cavarsela con una non risposta. A noi non basta sapere che i reflui radioattivi, abitualmente smaltiti presso Tecnoparco, finiranno in strutture di fuori regione. No, non basta affatto! È opportuno, anzi oserei dire doveroso, che il […]

Articolo - 29 novembre 2014

Legge di stabilità, Legambiente e Radicali: via sussidi e sconti fiscali alle fonti fossili

www.agenparl.it (AGENPARL) – Roma, 24 nov – Legambiente e Radicali Italiani presentano emendamenti per una correzione economica della legge di stabilita’, 7 miliardi di euro all’anno di risorse per uscire dalla crisi riducendo le imposte sul reddito e stimolando l’innovazione. Via sussidi e sconti fiscali alle fonti fossili. Nuove regole di tutela e tassazione per […]

Articolo - 25 novembre 2014

La Libia sprofonda (e pagheremo anche noi)

Corriere della Sera Franco Venturini All’indomani del 20 ottobre 2011, sebbene turbato dall’orribile linciaggio di Gheddafi, l’Occidente che aveva contribuito ad abbatterlo a colpi di missili e di bombe era marcatamente ottimista sul futuro della Libia. Dopotutto una dittatura crudele era caduta, si erano create le condizioni per una marcia verso la democrazia, e non […]

Articolo - 5 maggio 2014

Il gas, quello che da sempre lega Mosca a Roma

La stampa Antonella Rampino Dei rapporti tra Russia e Italia ha parlato anche Putin, che punta molto sull’«amico italiano». Ma gli italiani? La rappresentazione di cosa sia la politica estera di una media potenza che sta storicamente come un ponte tra posizioni contrapposte (ricordando un po’ il «neoatlantismo» fanfaniano) la si poteva avere l’altro pomeriggio, […]

Articolo - 18 aprile 2014

Intervista a Emma Marcegaglia: Marcegaglia: “Io imparziale affari con Eni solo in passato”

la Repubblica Roberto Mania «Non ho alcun conflitto di interessi», dice Emma Marcegaglia, presidente in pectore dell’Eni. Parla da Londra dov’è per lavoro con il fratello Antonio, lui presidente e amministratore delegato del gruppo di famiglia, Marcegaglia; lei, vicepresidente e amministratore delegato. La Marcegaglia è stata la prima donna a guidare la Confindustria. Oggi è […]

Articolo - 16 aprile 2014

Riscaldamento globale, l’inquinamento dei Brics raggiunge Usa ed Europa: l’incubo dei 2 gradi in più

pagina99.it Federico Gennari Santori La questione ambientale è soprattutto questione economica e finanziaria. O il climate change si affronta con strumenti adeguati oppure il riscaldamento dell’atmosfera non sarà mitigato, anzi peggiorerà nei prossimi decenni. Lo ha appena certificato il nuovo rapporto del Intergovernmental Panel on Climate Change (Ipcc) presentato questa mattina a Berlino. Terzo degli […]

Articolo - 14 aprile 2014

La Guidi smonta le lobby

Il Giornale Nicola Porro Bisogna tagliare, bisogna tagliare, bisogna tagliare. E certo. Ne siamo perfettamente convinti. Soprattutto quando si tratta di spesa pubblica. Quale imprenditore privato si può dire contrario ad una bella sforbiciata delle uscite statali? Chiedetelo a Federica Guidi, il nuovo ministro dello Sviluppo economico. Entro i primi giorni di maggio, la giovane […]

Articolo - 14 aprile 2014

Fra le tribù del petrolio “Mezza Libia è nostra”

la Repubblica Vincenzo Nigro Un pezzo del futuro della nuova Libia potrebbe essere nascosto qui, in questo villaggio di sabbia e polvere. Il vento che arriva dal deserto a un soffio freddo e sporco. Solleva sabbia bianca, fine e fastidiosa. E spazza strade che non esistono. A parte pochi chilometri di asfalto, tutto il resto […]

Articolo - 4 aprile 2014

L’inquinamento? Lo pagano le famiglie

Il Secolo XIX Federico Simonelli Almeno quaranta miliardi di euro. E questo il gettito, potenziale, della riforma della fiscalità ambientale che il Governo ha appena messo in agenda con la delega fiscale, entrata in vigore pochi giorni fa. La stima è della società di consulenza Ecba Project, che ha analizzato i benefici di uno spostamento […]

Articolo - 31 marzo 2014

Sanzioni, no da aziende e banche il fronte di chi fa affari con Putin

la Repubblica Maurizio Ricci Chi può scappa. Dall’inizio dell’anno, capitali per 70 miliardi di dollari hanno lasciato la Russia, più che in tutto il 2013. Chi stava pensando di investire in Russia, per il momento, preferisce prender tempo, per paura delle sanzioni. Ma chi aveva affari in dirittura d’arrivo o è già impegnato sul posto […]

Articolo - 28 marzo 2014

La Ue sotto il ricatto energetico

Il sole 24 ore Sissi Bellomo  La Commissione europea lo va predicando da anni, a forse mai come in questo momento se n’era sentita così forte l’urgenza: bisogna ridurre la dipendenza dal gas russo. Dalle indiscrezioni filtrate alla vigilia del Consiglio europeo si sa che l’imperativo verrà rilanciato con decisione. Gli esperti, tuttavia, sono ben […]

Articolo - 20 marzo 2014

Kiev e le scelte dell’Europa

La stampa Gianni Riotta Nel romanzo «La Guardia Bianca», lo scrittore russo Michail Bulgakov ritrae la tragedia della famiglia Turbin a Kiev nel 1918-19, durante la guerra tra l’armata dei conservatori Bianchi, i Rossi bolscevichi, le effimere milizie del nazionalista ucraino Petlyura. I personaggi usano le due lingue come maschere politiche, proclamandosi fedeli a Mosca […]

Articolo - 24 febbraio 2014

Quegli ottantamila figli della legge 40 Il decennio dei nati in provetta

Corriere della Sera Margherita De Bac  Diverse centinaia di embrioni sono conservate da oltre dieci anni nei congelatori dei centri di procreazione medicalmente assistita (Pma) e non possono essere più utilizzate per tentare la nascita di un bimbo. Il destino è che restino al freddo per sempre. In Italia è infatti vietato donarli alla ricerca, […]

Articolo - 20 febbraio 2014

Idrocarburi, ma anche tessile e sanità riparte la corsa delle imprese italiane

la Repubblica Ettore Livini Eni, certo, ma non solo. Il disgelo di Teheran con l’Occidente potrebbe riattivare all’improvviso il fiume d’affari che fino a qualche anno fa-prima delle ultime sanzioni-correva tra Roma e l’Iran. L’Italia fino al 2011 è stato il secondo partner commerciale del paese, con un interscambio arrivato a quota sette miliardi nel […]

Articolo - 14 febbraio 2014

Il futuro dell’energia è a scuola

L’ Unità D.Tabarelli Da quarant’anni facciamo politiche a sostegno delle rinnovabili e i risultati purtroppo (perchè anch’io sono ovviamente come tutti a favore delle rinnovabili, sarebbe stupido non esserlo) sono piuttosto deludenti. L’80% è petrolio, poi ci sono gas e carbone. L’ 80% sono fonti fossili soprattutto il petrolio. Le nuove rinnovabili che sono il […]

Articolo - 29 maggio 2013

Energia il crocevia dei problemi

La stampa Mario Deaglio Da quanto tempo gli italiani non sentivano parlare di un progetto economico di durata decennale? La nuova strategia energetica nazionale, delineata nel Consiglio dei ministri di ieri, rappresenta il primo tentativo serio di uscire dalla deprimente quotidianità di un’economia in difficoltà, di affrontare grandi argomenti di interesse nazionale nel lungo periodo […]

Articolo - 17 ottobre 2012

Centrali francesi, deficit di sicurezza

Il sole 24 ore Marco Moussanet «La situazione generale è soddisfacente, ma in molti impianti servono ulteriori interventi per migliorare le condizioni di sicurezza». È sostanzialmente questa la conclusione del rapporto dell’autorità di vigilanza europea sull’energia nucleare Ensreg, che verrà presentata domani dal commissario Gunther Oettinger e che dovrebbe essere sottoposto all’attenzione dei capi di […]

Articolo - 2 ottobre 2012

L’ecologismo antieconomico che non racconta la verità

L’Opinione delle Libertà Giorgio Prinzi Le fonti da intemperie, come abbiamo più volte definito da queste colonne le cosiddette rinnovabili, sono un cancro dalle molte metastasi che si insinua nell’organismo economico produttivo sano in molte allettanti forme con suadenti slogan quali “decrescita felice”. Una volta attecchite, le metastasi prendono il sopravvento e si sviluppano a […]

Articolo - 13 settembre 2012

Fuga di vapore nella centrale nucleare: due feriti

Il Giornale Marino Smiderle La Francia ha da tempo sposato l’opzione nucleare per tenere i condizionatori a palla durante l’estate, l’Italia invece ha cancellato dai programmi di politica energetica ogni velleità atomica. Risultato: quando succede un incidente in una centrale dei cugini transalpini, noi rischiamo di subire le conseguenza che volevamo evitare scegliendo il petrolio […]

Articolo - 6 settembre 2012

Via tra le proteste a due reattori

La stampa [M.F.] È durato meno di due mesi il digiuno nucleare del Giappone: per evitare il rischio di un blackout estivo Kansai Electric Power (Kepco), l’utility che fornisce elettricità alle ricche regioni di Osaka e Kyoto, ha riattivato ieri il reattore n.3 della centrale di Oi, mentre tra pochi giorni sarà la volta del […]

Articolo - 2 luglio 2012

Lettera – Sul nucleare commessi troppi errori

Il Secolo XIX Il governo giapponese ha disposto il riavvio dei reattori n 3 e 4 della centrale nucleare di Oi, dopo aver ricevuto il consenso dal governatore della prefettura di Fukui. Anche il sindaco della città di Oi, Shinobu Tokioka, si è dichiarato favorevole al riavvio dei reattori. La carenza di energia ha reso […]

Articolo - 18 giugno 2012

Nucleare tedesco I big del settore chiedono 15 miliardi

La stampa In Germania l’abbandono anticipato del nucleare, deciso dalla cancelliera Angela Merkel dopo la tragedia di Fukushima, potrebbe costare caro ai consumatori tedeschi. I giganti dell’energia E.on e Rwe, scrive oggi la Frankfurter Allgemeine Zeitung (Faz), intendono citare in giudizio lo Stato federale per danni, chiedendo un indennizzo di 15 miliardi di euro. © […]

Articolo - 14 giugno 2012

Smantellata la turbina di Caorso

La stampa Sono terminati nella centrale nucleare di Caorso, i lavori di smantellamento e decontaminazione di altre 6.500 tonnellate di materiali e componenti metallici del ciclo termico dell’edificio turbina. Durante i lavori sono state effettuate oltre 77.000 misure radiologiche sui materiali smantellati. Questa attività, spiega Sogin, completa lo smantellamento. © 2012 La Stampa. Tutti i […]

Articolo - 12 giugno 2012
fotovoltaico61

Energia, Zamparutti: Ue megafono delle lobby delle rinnovabili

Sulla lettera di richiamo all’Italia, inviata dai servizi della Commissione europea al Ministero dello Sviluppo economico, per criticare le misure adottate con i recenti decreti sulle rinnovabili elettriche, Elisabetta Zamparutti, deputata radicale in Commissione Ambiente ha dichiarato: “E’ evidente che l’UE è ormai un megafono delle lobby delle rinnovabili elettriche (fotovoltaico ed eolico in primis) che, dopo […]

Articolo - 5 giugno 2012

Lettera – Miliardi a valanga per le energie rinnova bili

Il Giornale Leggo che il ministro Clini sostiene che occorrono 15 anni e 4,5 miliardi per mettere in sicurezza l’ambiente italiano. L’Italia ha speso in 4 anni 70 miliardi per finanziare le energie rinnovabili e produrre l’energia per cui sarebbe stata sufficiente una centrale nucleare dal costo di 5 miliardi. Sono ogni giorno più convinto […]

Articolo - 4 giugno 2012
energie_rinnovabili

Rinnovabili, Zamparutti: Commissione Ambiente respinge controrelazione sulle rinnovabili e resta sorda agli appelli per riequilibrio sistema di incentivazione

La Commissione Ambiente della Camera ha approvato oggi la relazione conclusiva “dell’Indagine conoscitiva sulle politiche ambientali in relazione alla produzione di energia da fonti rinnovabili”, proposta dal deputato del PD Salvatore Margiotta, respingendo la relazione alternativa della deputata Radicale Elisabetta Zamparutti, la quale ha in proposito dichiarato: “Dopo due anni di audizioni sul tema delle […]

Articolo - 23 maggio 2012

Lettera – Centrali nucleari aperte

Corriere della Sera A parte i reattori in evidente avaria a Fukushima e pochi altri di cui era comunque prevista la sospensione per manutenzione, tutti gli altri reattori nucleari civili del Giappone (e di tutti gli altri Paesi del mondo del «club nucleare») stanno superando con successo gli «stress test», persino in Francia dove non […]

Articolo - 30 aprile 2012
Bollette ENEL

Energia, Staderini: vendere Eni e Enel non sia un tabù. Bollette usate come parafiscalità, basta sfavorire le PMI e i cittadini

“Vendere le quote di Eni e Enel non deve piu essere un tabù”, così Mario Staderini, Segretario di Radicali italiani, durante la conferenza “Il mercato insidiato dell’energia” in corso a Roma presso palazzo Rospigliosi, “non solo e non tanto per fare cassa e ridurre debito pubblico, quanto per garantire efficienza e competitività. Oggi lo Stato è in […]

Articolo - 12 aprile 2012
calendario_eventi_index

Energia. Radicali Italiani, Convegno su mercato ed energia il 12 aprile

In un momento in cui è in corso un dibattito sul tema del rapporto tra energia e mercato, Radicali Italiani promuove un Convegno il 12 aprile per rilanciare un mercato trasparente e competitivo dell’energia e la necessità di governare il rientro dal debito ecologico. La conferenza dal titolo “Il mercato insidiato dell’energia tra successi, sussidi, oneri, decarbonizzazione, corsa […]

Articolo - 3 aprile 2012

Scontri interni e addetti in piazza: il governo “replica” sulle rinnovabili

Secolo d’Italia Lobby o industria illuminata? Ciò che è certo è che le energie rinnovabili stanno diventando il nuovo fronte di scontro per il governo. Dopo il botta e risposta tra il ministro Corrado Passera, che vorrebbe tagliare gli incentivi al settore, e il ministro Corrado Clini, che invece li difende, ieri s’è vista la […]

Articolo - 3 aprile 2012

Mai Più un’Altra Fukushima Atomo Nemico dei Nostri Figli

Corriere della Sera Kenzaburo Oe Mi piacerebbe esprimere la mia opinione sulle centrali nucleari, ricordando allo stesso tempo le vittime dello tsunami. Perché le due cose si intrecciano. Durante l’anno passato, infatti, ho letto con attenzione analisi e dossier redatti da studiosi di cui mi fido. Ebbene, l’energia nucleare è un prodotto dell’uomo, e per […]

Articolo - 12 marzo 2012

Energia dalle maree, la scommessa di Siemens

Corriere della Sera (m.d.f.) Siemens ha acquisito il 45% della britannica Marine Current Turbines e punta a diventare numero uno mondiale nel settore delle turbine marine. Un settore in forte ascesa, con il quale il colosso dell’energia e dell’elettrotecnica guidato dal ceo Peter Loscher intende proseguire l’espansione nelle energie alternative, in linea con la svolta […]

Articolo - 6 marzo 2012

Forniture di petrolio, stop dell’Iran a Francia e Gran Bretagna

Il Mattino L’Iran ha sollecitato oggi una rapida ripresa delle trattative sul nucleare con l’Occidente, ma in contemporanea ha annunciato il blocco delle sue forniture di petrolio alla Francia e alla Gran Bretagna in risposta alle recenti sanzioni europee. Atteggiamenti contraddittori, all’apparenza, ma non nuovi. Carota e bastone, hanno fatto notare alcuni osservatori. Che è […]

Articolo - 20 febbraio 2012

Ispettori dell’Aiea a Teheran per il nucleare

Il Tempo Un team di esperti dell’Agenzia internazionale dell’energia atomica è giunto a Teheran per nuovi colloqui sul programma nucleare iraniano. Non è ancora chiaro se il team dell’Aiea, guidato dal capo degli ispettori, Herman Nackaerts, ispezionerà i siti nucleari o si limiterà a discutere con le autorità iraniane le possibili implicazioni militari del programma […]

Articolo - 30 gennaio 2012

«Assurda la norma sul nucleare»

L’Unità L’articolo 25 del decreto liberalizzazioni «consentirebbe di realizzare tutte le opere connesse allo smantellamento di tutti i siti nucleari italiani, in deroga alle procedure ordinarie. Norma assurdamente pericolosa e inaccettabile, perché cancellerebbe l’obbligo di ottenere le autorizzazioni ambientali e di sicurezza», denuncia Legambiente. © 2012 L’Unità. Tutti i diritti riservati

Articolo - 24 gennaio 2012
energie-rinnovabili-eolica-fotovoltaico

Eolico, Radicali: Giù le mani da Matera. Interrogati i Ministri dell’Ambiente e dei Beni culturali su eolico industriale a Matera

Elisabetta Zamparutti, deputata radicale, e Maurizio Bolognetti, segretario di Radicali lucani, hanno dichiarato: “Lo sviluppo industriale delle rinnovabili a meri fini speculativi rischia di lasciare sul nostro territorio ferite profonde e insanabili. Registriamo con preoccupazione e rammarico l’ennesimo assalto alla diligenza da parte della “lobby del vento”. La prospettiva di 45 torri eoliche alte un […]

Articolo - 18 gennaio 2012

La Cina invita l’Iran a cooperare con l’Aiea

L’Osservatore Romano La Cina auspica che l’Iran cooperi con l’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea) sul nuovo sito di arricchimento dell’uranio di Fordow, nei pressi della città di Qom. «Speriamo che l’Iran e l’Aiea rafforzino la loro cooperazione» per «chiarire le questioni relative al programma nucleare iraniano prima possibile», ha detto il portavoce del ministero […]

Articolo - 12 gennaio 2012

«Energie rinnovabili l’Italia non perda il vantaggio acquisito»

La Gazzetta del Mezzogiorno Mentre l’Onu scandisce il 2012 come l’anno dell’energia sostenibile, dalla comunità scientifica italiana si alza forte un appello al Governo perché metta nero su bianco «un Piano nazionale» che «salvi il vantaggio tecnologico conquistato dall’Italia nelle rinnovabili» e «lanci il Paese nella corsa alla green economy». L’appello all’esecutivo di Monti arriva […]

Articolo - 9 gennaio 2012

Edf : 10 miliardi per la sicurezza

Il sole 24 ore Il colosso energetico francese Edf smentisce le voci sulla chiusura di alcuni dei suoi 58 impianti nucleari, ma il numero uno della compagnia, Henri Proglio, chiede una nuova legge che consenta alla società di ricevere 10 miliardi di finanziamenti per garantire la sicurezza delle centrali. L’Asn, l’autorità francese di controllo, ha […]

Articolo - 5 gennaio 2012

Lettera – Un mix energetico che ci penalizza

Libero Quotidiano L’ennesimo rincaro dell’energia elettrica è dovuto non tanto e non solo all’aumento del prezzo del petrolio, come si vorrebbe far credere, quanto (soprattutto): 1) al mix energetico sballato dell’Italia, dato che per produrre elettricità usiamo poco l’economico carbone (14%, contro il 32% Ue e il 48% della Germania); nulla il conveniente nucleare (Ue […]

Articolo - 2 gennaio 2012

Tokyo pensa a nazionalizzare la Tepco

Il Secolo XIX Il governo di Tokyo sta preparando la nazionalizzazione di Tepco, il gestore della centrale di Fukushima travolto dalla pioggia di indennizzi alle vittime dell’incidente nucleare. Tepco ha chiesto altri aiuti pubblici per 700 miliardi di yen (circa 7 miliardi di euro)e il governo ha prospettato ai vertici del gruppo di passare sotto […]

Articolo - 28 dicembre 2011

Clini balla col nucleare

Il Fatto Quotidiano Solido alla guida dell’Area Science Park di Trieste, in pieno conflitto d’interessi, il ministro dell’Ambiente Corrado Clini non fa mistero di quale sia il suo passato e a chi debba la sua ascesa politica: "Andavo in discoteca con De Michelis" ha raccontato ieri in una lunga intervista a Libero, "e quando posso […]

Articolo - 28 dicembre 2011

Tavolo per la trasparenza nucleare a Torino La centrale di Trino verso lo smantellamento

La stampa Nel 2012 due importanti progetti accompagneranno Trino verso la chiusura del «capitolo nucleare» mentre a Saluggia proseguono i lavori di costruzione del deposito temporaneo. Queste le novità «vercellesi» emerse nel Tavolo per la trasparenza nucleare, convocato dall’assessore regionale all’Ambiente, Roberto Ravello, e svoltosi al Museo di Scienze naturali di Torino. L’incontro tra Regione, […]

Articolo - 23 dicembre 2011

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA