Europa

Ungheria, le destre fanno il pieno di voti

La stampa Andrea Sceresini Nuovo trionfo per Viktor Orban. Il premier uscente ungherese, leader del partito di centrodestra Fidesz, ha sbaragliato la fragile coalizione composta da socialisti, liberali e verdi, si è aggiudicato il 48% dei consensi e si appresta a governare, per altri quattro anni, forte di una assoluta maggioranza parlamentare, ben 134 seggi […]

Articolo - 7 aprile 2014

Il Willy Wonka d’Ucraina

Il Foglio Anna Zafesova Per salvare l’Ucraina ci vuole un Dream Team composto da Willy Wonka e Rocky. O almeno così recita un ironico striscione sul Maidan, quell’agorà di Kiev dove continuano a nascere e a disfarsi carriere politiche. Rocky – anche se assomiglia di più a Ivan Drago – è Vitali Klitschko, il campione […]

Articolo - 3 aprile 2014

Il castello degli annunci

Corriere della Sera Antonio Polito La politica dell’annuncio è politica. Produce fatti e conseguenze politiche. Non è solo marketing. Se un annuncio convince dieci milioni di italiani che dal giorno dopo le Europee staranno un po’ meglio, non solo vanno meglio le Europee, ma cresce anche l’indice di fiducia delle famiglie, e si può sperare […]

Articolo - 3 aprile 2014

Corsi e ricorsi

Il Foglio Angiolo Bandinelli Uno dei temi cari alla polemica cattolica contro l’unificazione risorgimentale – tema abusato peraltro anche da polemisti marxisti e comunisti – fu che il moto unitario, opera di una élite borghese, aveva forzosamente cancellato o comunque calpestato la più profonda sostanza culturale, etica e religiosa del paese, espressa dalle grandi maggioranze […]

Articolo - 3 aprile 2014

Cambiare per fermare i populismi

la Repubblica Ezio Mauro La Patria che si sostituisce alla République, il popolo cittadini, la nazione all’Europa. Questa è la lezione generale che viene dalla Francia, dopo l’avanzata del Fronte di Marine Le Pen. Ma c’è qualcosa di più, che può riguardarci da vicino, e che conviene analizzare per tempo. Il primo dato è la […]

Articolo - 1 aprile 2014

Un patto tra governo e parlamento

La stampa Luigi La Spina È un passaggio cruciale e molto difficile. Renzi, a tutti i costi, deve rispettare il suo programma di riforme, anche perché gli annunci fatti con uno spiegamento di propaganda mediatica tambureggiante sono stati tali da suscitare nell’opinione pubblica attese quasi miracolistiche. Incoraggiato, da ultimo, persino dal presidente della più importante […]

Articolo - 1 aprile 2014

I demolitori in ordine sparso

Correre della Sera Angelo Panebianco Per gli alti tassi di astensione che le caratterizzano, e per la loro natura di consultazioni sui generis (i cittadini non vengono chiamati a decidere della formazione di un governo), le elezioni europee non sono mai davvero rappresentative dei reali orientamenti degli elettorati. E quasi mai anticipano quanto accadrà nelle […]

Articolo - 31 marzo 2014

I sondaggisti: gli italiani contrari a questa Europa a maggio test decisivo

Il Messaggero Marco Ventura Le municipali francesi possono dirci qualcosa su come andranno in Italia le elezioni per l’Europarlamento? La vittoria della destra, il tracollo della sinistra, il balzo in avanti di Marine Le Pen con la sua crociata anti-Euro, avranno echi e riverberi di qua dalle Alpi? Per i sondaggisti c’è un’ondata emotiva trasversale […]

Articolo - 31 marzo 2014

Se la Germania manda indietro i migranti Ue

Corriere della Sera Paolo Lepri «Non trovi lavoro qui da noi? Meglio che torni da dove sei venuto». La Germania si vuole difendere dall’invasione di bulgari e romeni che possono approfittare della sua assistenza sociale senza avere tutti i requisiti legali richiesti o si comportano in modo fraudolento per poter beneficiare del Welfare tedesco. Non […]

Articolo - 28 marzo 2014

L’alto prezzo della fiducia

Corriere della Sera Massimo Gaggi Ventiquattro ore a Roma parlando di misericordia col Papa e della necessità di rendere più forte ed efficace il dispositivo militare dei Paesi europei della Nato nei colloqui col premier Matteo Renzi e col presidente Giorgio Napolitano. I demoni di un possibile conflitto evocati in relazione all’aggressione russa dell’Ucraina poco […]

Articolo - 28 marzo 2014

Tanti immigrati, tutti studenti così Montpellier batte Le Pen

La stampa Alberto Mattioli Per non farsi travolgere dai populismi arrembanti, alla fine, la ricetta non è poi così difficile: basta non rubare troppo e non amministrare troppo male. Prendete Montpellier. In tutto il resto del Sud, alle amministrative di domenica il Front National ha fatto il pieno: fra il 40% di Fréjus al 44 […]

Articolo - 26 marzo 2014

Cie, Alfano studia il taglio dei tempi di permanenza

L’Unità Claudia Fusani Ridurre i tempi di permanenza nei Cie da 18 mesi ad un massimo di 4-6 mesi. È una bozza di disegno di legge che l’ufficio legale del ministero dell’Interno ha già scritto. Per pietà. Per giustizia. Ma anche, forse soprattutto, per questione di soldi. I Cie (Centri identificazione ed espulsione) dove gli […]

Articolo - 26 marzo 2014

Intervista a Giovanni Orsina e Alessandra Ghisleri: Perché le europee sono elezioni-monstre che non servono a niente

Il Foglio sm “Le europee sono strane elezioni sberleffo di cui nessuno percepisce l’utilità immediata”, dice Giovanni Orsina, il politologo, professore di Storia contemporanea alla Luiss. E Alessandra Ghisleri, sondaggista di Euromedia Research aggiunge: “Servono a mandare segnali. Alle europee ci sono sempre sorprese, proprio perché sono considerate, per così dire, elezioni ‘distanti’. Nel 1999 […]

Articolo - 26 marzo 2014

Le sfide dell’Europa dopo il voto francese

la Repubblica Nadia Urbinati La vittoria della destra ultra-conservatrice e anti-europeista al primo turno delle elezioni amministrative francesi era annunciata. E non è semplicemente una questione nazionale. Riguarda la sconfitta del Partito socialista francese, un pezzo importante dell’establishment politico continentale. Come non leggere in questa sconfitta il segno dell’erosione di uno degli ideali europei più […]

Articolo - 25 marzo 2014

Intervista a Marine Le Pen: «È solo l’inizio, a maggio vinceremo in tutti i Paesi»

La stampa Alberto Mattioli Marine Le Pen solleva il ricevitore in quella che, dal rumore, sembra una discoteca. Invece è nel suo quartier generale nella banlieue di Parigi dove ogni possibile telefonino non smette di trillare. È il day after della vittoria alle amministrative, con il Front national che espugna una città al primo turno […]

Articolo - 25 marzo 2014

Il disastro calmo

Il Fatto Quotidiano Furio Colombo Una buona immagine della vittoria di Le Pen in Francia potrebbe essere quel costone siciliano che, in una diretta televisiva, si muoveva verso il basso, spostando case che sembravano intatte, spaccando strade che apparivano nuove, rendendo impossibile avvicinarsi e salvare, benché tutto fosse lì a un passo, e il disastro […]

Articolo - 25 marzo 2014

Intervista a Matteo Renzi: “Renzi: il voto alle Europee non è su di me”

La stampa Federico Geremicca I giornali, non sempre carini con lui; i figli, che gli gironzolano intorno; amici che chiamano, un’intervista al Tg1, le primarie dell’amico Narclella, Napoli-Fiorentina, naturalmente, e poi quella che rischia di diventare la grana delle grane, per il primo vero test elettorale che lo attende. La domenica di Matteo Renzi è […]

Articolo - 24 marzo 2014

Il tentativo di contrastare i dubbi Ue

Corriere della Sera Massimo Franco Una miscela di fiducia e scetticismo continua ad accompagnare le apparizioni di Matteo Renzi in Europa. Le istituzioni dell’Ue appoggiano il suo piano ambizioso di riforme strutturali. Il presidente del Consiglio italiano incassa i complimenti. Ma quando si passa ai dettagli, i sorrisi diventano più forzati, e i «placet» meno […]

Articolo - 21 marzo 2014

Europa, la battaglia dei vincoli

L’Unità Vladimiro Frulletti «I fondi strutturali vanno esclusi dai vincoli posti dal Patto di stabilità». È la proposta che Matteo Renzi porta al Consiglio Europeo di Bruxelles, scontrandosi con le posizioni conservatrici di Barroso e Van Rompuy. Schulz: «Io sto con Matteo». Il bottone questa volta non l’ha sbagliato, come fa notare lui stesso ai […]

Articolo - 21 marzo 2014

Intervista a Sandro Gozi:”Ue, la vecchia guardia ha capito che la novità Renzi serve a tutti”

La stampa Fabio Martini È il più europeo degli uomini del nuovo governo, ha lavorato per anni alla Commissione di Bruxelles, conosce ministri in mezza Europa e proprio per effetto di questa conoscenza diretta degli umori nelle Cancellerie, Sandro Gozi può proporre questa lettura dell’esordio europeo di Matteo Renzi: «L’Europa sente il bisogno di storie […]

Articolo - 20 marzo 2014

La Ue sotto il ricatto energetico

Il sole 24 ore Sissi Bellomo  La Commissione europea lo va predicando da anni, a forse mai come in questo momento se n’era sentita così forte l’urgenza: bisogna ridurre la dipendenza dal gas russo. Dalle indiscrezioni filtrate alla vigilia del Consiglio europeo si sa che l’imperativo verrà rilanciato con decisione. Gli esperti, tuttavia, sono ben […]

Articolo - 20 marzo 2014

Un premier prudente riemerge indenne dall’esame tedesco

Corriere della Sera Massimo Franco Per Matteo Renzi era importante puntellare il fronte europeo almeno quanto quello interno. E l’«esame tedesco» costituiva forse la tappa strategicamente più importante. L’impressione è che il presidente del Consiglio sia riemerso dall’incontro di ieri con la cancelliera tedesca Angela Merkel quasi indenne. Grazie a un grado di reciproca e […]

Articolo - 18 marzo 2014

Se la Crimea è l’antipasto

Il Foglio Daniele Raineri L’occidente sanziona. Mosca, ma le forze speciali russe sono molto attive Kiev, dal nostro inviato. "Oggi e fino adesso, ho arruolato 52 volontari". Un colonnello che si occupa di creare dal nulla la Guardia nazionale ucraina mostra un foglio compilato con la biro, fa scorrere il dito sulla lista, indica con […]

Articolo - 18 marzo 2014

Giustizia civile, Italia ultima in Europa

Il Tempo Gianni Di Capua L’Italia resta il peggior Paese Ue per numero di processi civile pendenti ed è penultimo (dopo Malta) per durata dei processi civili. Lo segnala la Commissione europea nel rapporto annuale sui sistemi giudiziari dei paesi Ue con dati che si riferiscono al 2012. Il nostro Paese ha circa 5,5 casi […]

Articolo - 18 marzo 2014

L’ira di Merkel e Obama “Mosca la pagherà cara” Ue, oggi nuove sanzioni

la Repubblica Andrea Tarquini «La situazione in Crimea è inaccettabile, e condanniamo anche lo schieramento di truppe russe in territorio ucraino fuori dalla Crimea». È stata una Angela Merkel durissima quella che ieri ha chiamato Vladimir Putin, per dirgli chiaro e tondo: a questo punto l’Europa risponderà con sanzioni. Delusa dal fallimento dei suoi appelli […]

Articolo - 17 marzo 2014

Il putinismo come ideologia

Il Foglio Anna Zafesova Uno zar incontra un papa. Un incontro semi ufficiale, cortese, ma non privo di dossier delicati: il Pontefice fa un elenco di rimostranze, il sovrano risponde con freddezza di non poter cedere in quanto è custode dell’ortodossia. Salutandosi si scambiano dei doni, e il Papa dice: "Si ricordi che i sovrani […]

Articolo - 14 marzo 2014

L’Occidente e l’idea di Nemico

la Repubblica Barbara Spinelli Man mano che viene disseppellito il linguaggio della guerra fredda, per giudicare l’Ucraina minacciata da Mosca e la possibile secessione della Crimea, anche la contrapposizione Est Ovest torna in vita. Sembrava sotterrata, quando l’Urss si sfaldò. Per qualche anno si parlò addirittura di un nuovo ordine mondiale, comprendente la Russia. Questa […]

Articolo - 12 marzo 2014

Ritorno all’Ottocento

la Repubblica Barbara Spinelli In parte per monotonia abitudinaria, in parte per insipienza e immobilità mentale, continuiamo a parlare dell’intrico ucraino come di un tragico ritorno della guerra fredda. Ritorno tragico ma segretamente euforizzante. perché la routine è sempre di conforto per chi ha poche idee e conoscenza. Le parole sono le stesse, e così […]

Articolo - 5 marzo 2014

Mogherini, la secchiona degli Esteri in quota “bandiera della pace”

Il Foglio Marianna Rizzini Era il 2008, Federica Mogherini era appena entrata in Parlamento con il neonato Pd di Walter Veltroni e tutti i peones, nelle foto, immancabilmente sorridevano. Non lei, che nelle foto appariva pensierosa. Poi Mogherini ha imparato a sorridere davanti all’obiettivo, come si è visto nelle prime immagini da ministro degli Esteri […]

Articolo - 5 marzo 2014

Renzi, primo banco di prova: linea di equilibrio tra Mosca e Kiev

Il Mattino Marco Conti «Il governo italiano si associa alle pressanti richieste della comunità internazionale affinché sia rispettata la sovranità e l’integrità territoriale dell’Ucraina. Violazioni di tali principi sarebbero per l’Italia del tutto inaccettabili». La nota esce da palazzo Chigi al termine della riunione che Matteo Renzi ha presieduto ieri pomeriggio e alla quale hanno […]

Articolo - 3 marzo 2014

Il governo senza portafoglio

la Repubblica Tito Boeri  Il Governo Renzi è nato senza un ministro per gli Affari europei forse perché il Presidente del Consiglio ha voluto prendersi in prima persona anche questa responsabilità. Il nuovo governo dovrà, in ogni caso, compiere i primi passi a Bruxelles se non vuole vedersi dettata l’agenda da altri. Ha bisogno di […]

Articolo - 26 febbraio 2014

La prova del fuoco del premier: una vera linea filo occidentale

Il Giornale Fiamma Nirenstein Se non ti occupi di politica estera, la politica estera si occuperà di te, e mai quanto in questi prossimi mesi. Mente la Farnesina passa dalle mani di Emma Bonino a quelle della giovane Federica Mogherini, il futuro dei nostri figli si disegna in Europa come in India e in Medio […]

Articolo - 26 febbraio 2014

L’India rinuncia alla legge antipirateria. Il nuovo governo segue la linea Bonino

Europa Fabrizia Bagozzi Per i marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone arrivano una notizia buona e una meno buona. La prima: il governo indiano ha comunicato alla Corte suprema la rinuncia a incriminarli sulla base della legge antipirateria (il Sua Act) che fra le sanzioni contempla anche la pena di morte. Latorre e Girone verranno […]

Articolo - 25 febbraio 2014

Il governo Renzi e il potere di tradire

Il Fatto Quotidiano Barbara Spinelli È fatale: una volta che hai scelto Tony Blair come modello, per forza approdi al tradimento. Tradimento della sinistra e dell’Europa che pretendi risuscitare, tradimento di promesse fatte nelle primarie o nei congressi. Non dimentichiamo il nomignolo che fu dato al leader laburista, negli anni della guerra in Iraq: lo […]

Articolo - 25 febbraio 2014

Kiev e le scelte dell’Europa

La stampa Gianni Riotta Nel romanzo «La Guardia Bianca», lo scrittore russo Michail Bulgakov ritrae la tragedia della famiglia Turbin a Kiev nel 1918-19, durante la guerra tra l’armata dei conservatori Bianchi, i Rossi bolscevichi, le effimere milizie del nazionalista ucraino Petlyura. I personaggi usano le due lingue come maschere politiche, proclamandosi fedeli a Mosca […]

Articolo - 24 febbraio 2014

Marò, l’India minaccia:«Nessun compromesso»

L’Unità Virginia Lori Mostra il muso duro il governo di New Delhi sul caso dei marò italiani accusati di pirateria alla vigilia del pronunciamento del presidente della Corte Suprema, il giudice B.S. Chauhan atteso per oggi pomeriggio. «Non ci saranno compromessi. Non abbiamo intenzione di retrocedere in nessun modo nel caso» ha affermato, ieri, deciso […]

Articolo - 24 febbraio 2014

Farnesina e Difesa studiano le contromosse

Corriere della Sera Virginia Piccolillo Come reagirà Malia? È quel che si domandano tutti, se oggi, come forse accadrà, dovesse davvero venire formulata in aula l’accusa paradossale di pirateria per i fucilieri Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, sospettati di aver ucciso due pescatori del Kerala durante un pattugliamento anti-pirati a bordo della petroliera Erica Lexie. […]

Articolo - 24 febbraio 2014

Verhofstadt chiama i Libdem “In Italia un colpo di Stato”

La stampa Marco Zatterin Il decollo è previsto il 4 marzo. Guy Verhofstadt, ex primo ministro belga e candidato della famiglia europea di liberali e democratici alla guida della Commissione Ue, svelerà a Roma il suo piano per una piattaforma Libdem anche in Italia, l’offensiva contro «il colpo di Stato» compiuto da Pd e dal […]

Articolo - 21 febbraio 2014

La Ue tratta fra le pallottole “Ultima offerta a Yanukovich”

La stampa Marco Zatterin Quando i ministri degli Esteri lasciano il palazzo del Consiglio europeo, le decine di schermi disposti nelle sale continuano a riproporre senza pietà le immagini di morte di una giornata da dimenticare. È stata la fiera degli orrori e dei negoziati a tutto campo. Nella bolgia di Kiev i capi della […]

Articolo - 21 febbraio 2014

Missione europea in Ucraina e la Ue prepara le sanzioni

la Repubblica Andrea Bonanni L’Unione europea si prepara a varare sanzioni poco più che formali contro esponenti del governo ucraino. Ma intanto raddoppia gli sforzi per trovare, insieme con la Russia, una soluzione di compromesso che consenta di fermare le violenze ed evitare una guerra civile. Questa mattina i ministri degli esteri tedesco e francese […]

Articolo - 20 febbraio 2014

La scommessa di portare Kiev alla democrazia

La stampa Marta Dassù Siamo nello scenario peggiore, previsto da molti e temuto da tutti: l’escalation della violenza in Ucraina, con un rischio di guerra civile in quell’«estero vicino» che Europa e Russia di fatto condividono. E si contendono. Per l’Europa, è giusto avvicinare Kiev all’Ue attraverso un accordo di partnership che l’Amministrazione Yanukovich ha […]

Articolo - 20 febbraio 2014

Quegli ottantamila figli della legge 40 Il decennio dei nati in provetta

Corriere della Sera Margherita De Bac  Diverse centinaia di embrioni sono conservate da oltre dieci anni nei congelatori dei centri di procreazione medicalmente assistita (Pma) e non possono essere più utilizzate per tentare la nascita di un bimbo. Il destino è che restino al freddo per sempre. In Italia è infatti vietato donarli alla ricerca, […]

Articolo - 20 febbraio 2014

L’Europa deve rispondere

Corriere della Sera Luigi Ippolito Riesplode la protesta in Ucraina con scontri e vittime. I manifestanti, scesi. in piazza fin da novembre, sventolano le bandiere della Ue, segno evidente che gli ideali europei, in crisi nell’Occidente, offrono un simbolo potente ai nostri vicini orientali. Anche per questo, una risposta s’impone. Il dramma che si svolge […]

Articolo - 19 febbraio 2014

I blindati contro i manifestanti In Ucraina è un bagno di sangue

Corriere della Sera Francesco Battistini «Gloria all’Ucraina!». S’alzano i bastoni, mulinano i manganelli. Molotov contro idranti. Blindati e auto rovesciate. Granate stordenti e colpi d’ascia. Inni e sassaiole. Vanno in fiamme le tende della protesta, va in fumo nella notte la speranza d’un dialogo. Ci siamo, tre mesi possono bastare: i Berkut, i corpi speciali […]

Articolo - 19 febbraio 2014

Contro la «Downtown Abbey Economy» meglio mettere in campo idee liberali

Corriere della Sera Danilo Taino Un mondo di aristocratici e servitori: è quello che teme Larry Summers, economista tra i più intelligenti, ex segretario al Tesoro americano nell’Amministrazione Clinton, ex presidente della Harvard University. In un commento pubblicato ieri sul quotidiano Financial Times, ha scritto che l’effetto cumulativo della quota crescente di reddito prodotto che […]

Articolo - 18 febbraio 2014

Marò, la Bonino contro l’Onu “Non ci stanno aiutando” A rischio le missioni anti-pirati

la Repubblica Vincenzo Nigro  E se martedi prossimo l’India rinunciasse davvero alla legge antiterrorismo per processare i due marò? Se evitasse di applicare il SUA Act e ricorresse al normale codice penale indiano? Sembrerebbe un successo italiano, e invece paradossalmente potrebbe diventare un ostacolo tattico per la difesa dei due fucilieri di Marina. Niente legge […]

Articolo - 14 febbraio 2014

La Bonino telefona a Bai Ki-moon “Un arbitrato Onu sul caso marò”

la Repubblica Vincenzo Nigro Dopo una giornata di polemiche tutte italiane, il pressing della Farnesina sull’Onu per il caso dei 2 marò ha iniziato a dare qualche risultato. Mentre il Parlamento di Roma è sembrato partire all’attacco di Ban Ki-moon e quasi di tutta l’Onu, il segretario generale prima ha ricevuto l’ambasciatore d’Italia Sebastiano Cardi […]

Articolo - 13 febbraio 2014

Marò, l’Onu dice no alla mediazione

la Repubblica Vincenzo Nigro Unione europea, Nazioni Unite, la Nato. Persino l’Alto commissariato per i diritti umani dell’Onu. Negli ultimi giorni il governo italiano ha iniziato a rivolgersi a tutte le istituzioni internazionali di cui è membro: è stato raddoppiato il pressing, si vuole creare il massimo consenso possibile sul caso dei due marò arrestati […]

Articolo - 12 febbraio 2014

La Ue a Berna: vincoli inaccettabili

Il sole 24 ore Beda Romano L’esito del referendum sul futuro dell’immigrazione in Svizzera ha creato una incredibile matassa giuridica e politica dai risvolti incertissimi. In dubbio è il rapporto tra Unione europea e Confederazione svizzera in vari ambiti, anche commerciali. Consapevoli che i risultati del voto rischiano di dare nuova forza ai partiti radicali […]

Articolo - 11 febbraio 2014

Marò, l’accusa è di terrorismo Letta: “Inaccettabile, reagiremo”

la Repubblica Vincenzo Nigro L’Italia ha deciso di adoperare gli atti giudiziari dei tribunali indiani per portare a livello internazionale il caso dei due fucilieri di Marina bloccati da 2 anni in India. È questo il senso della giornata di ieri, quella in cui il procuratore generale indiano (come previsto) ha chiesto di applicare la […]

Articolo - 11 febbraio 2014

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA