Medio Oriente

Il Salone del Libro dice “no” all’Arabia Saudita, ma ospiterà gli scrittori

La Stampa http://www.lastampa.it/2015/10/06/cronaca/il-salone-del-libro-dice-no-al-governo-arabo-ma-ospiter-gli-scrittori-l4FpvpqWPbYH9ImV Emanuela Minucci La decisione del Cda trapela a riunione ancora in corso: la cultura non si rifiuta L’Arabia Saudita non sarà più paese ospite al Salone del Libro, ma a «Librolandia» saranno presenti alcuni scrittori arabi. Così il Cda della kermesse ha deciso di ospitare la cultura, evitando un invito ufficiale al […]

Articolo - 7 ottobre 2015
expo 2015

Npsg: Conferenza stampa a Milano su diritti economici delle donne in Medio Oriente e Nord Africa

Spazio “ME and WE – Women for Expo” Cardo Nord Ovest, 1° piano – EXPO 2015 Ovunque nel mondo le donne sono un elemento essenziale dell’evoluzione dei singoli paesi, dal punto di vista economico e sociale e dei diritti individuali. United Nations Industrial Development Organization (Unido), in cooperazione tra gli altri con Non c’è Pace […]

Articolo - 3 luglio 2015

Bonino: il mondo musulmano si faccia sentire e reagisca

da ‘La Stampa’ Antonella Rampino Emma Bonino, c’è il tentativo di scavare un solco tra Islam e Occidente in questo attentato ai giornale Charlie Hebdo? La violenza in questo caso è un fine o un mezzo? Si può considerare questa strage terroristica come l’11 settembre dell’Europa? "In questo momento, credo, abbiamo ancora troppi pochi elementi. […]

Articolo - 8 gennaio 2015
location2_b

Siamo tutti Charlie: i radicali fiorentini alle ore 18 in piazza davanti al Consolato francese

I radicali fiorentini delll’associazione Andrea Tamburi aderiscono al presidio davanti al consolato francese di Firenze e saranno presenti alle ore 18 in piazza Ognissanti per condannare i tragici eventi di Parigi e per manifestare solidarietà e vicinanza alle vittime della barbarie terroristica.

Articolo - 8 gennaio 2015

Emma Bonino: “Laici di tutto il mondo, unitevi contro l’intolleranza”

l’espresso http://espresso.repubblica.it/visioni/2015/01/05/news/emma-bonino-laici-di-tutto-il-mondo-unitevi-contro-l-intolleranza-1.193747 Wlodek Goldkorn "Questa conversazione è dedicata a Razan Zaitouneh", dice Emma Bonino, prima che venga aperto il taccuino e messo in moto il registratore. “L’Espresso” ha chiesto all’ex ministro degli Esteri, ex commissario dell’Unione europea, veterana di ogni lotta contro il fanatismo e per i diritti umani e civili, un parere sull’intolleranza, uno […]

Articolo - 7 gennaio 2015

Siria, ecco le colpe di noi occidentali

La stampa Domenico Quirico Era, ad Aleppo, una giornata molto limpida, di una chiarità tagliente. La città opponeva al suo martirio cieli angelici. Il morto, un ragazzo, non giaceva sul letto, era su una sedia. Era come se si fosse appoggiato per un attimo e mi attendesse. Nella stanza dell’ospedale di Tarik al Bab dove […]

Articolo - 15 settembre 2014

La prova del fuoco del premier: una vera linea filo occidentale

Il Giornale Fiamma Nirenstein Se non ti occupi di politica estera, la politica estera si occuperà di te, e mai quanto in questi prossimi mesi. Mente la Farnesina passa dalle mani di Emma Bonino a quelle della giovane Federica Mogherini, il futuro dei nostri figli si disegna in Europa come in India e in Medio […]

Articolo - 26 febbraio 2014

Quel paradiso diventato teatro di guerra

Il Giornale Fiamma Nirenstein Un attacco al passaggio di Taba con quattro morti e decine di feriti è un bel risultato per l’organizzazione Ansar Bait al Maqdis, senza dimenticare il bus di turisti cristiani che va da Santa Caterina in Egitto ai luoghi santi di Gerusalemme. L’autobus è scoppiato nei pochi metri che dividono Egitto […]

Articolo - 17 febbraio 2014

Caso-marò Il filmato che manca

La stampa Ferdinando Camon Di una cosa sentiamo la mancanza, nella vicenda dei due marò: un video, una foto, una registrazione sonora. Sono andati, hanno sparato, si apprestavano a tornare, e come doveva finire? Con i soldati che riferiscono in un rapporto la loro versione? Senza prove? Senza testimonianze? Senza allegati sonori o visivi? Ci […]

Articolo - 7 febbraio 2014

Crisi siriana, bene ha fatto il governo Letta

L’Unità Pierluigi Castagnetti DOBBIAMO ESSERE ORGOGLIOSI, COME ITALIANI, DELLA POSIZIONE DEL NOSTRO GOVERNO SULLA SIRIA. UNA POSIZIONE NON FACILE, MA GIUSTA. Le critiche dei soliti editorialisti, alcuni dei quali hanno persino irriso inizialmente una posizione che giudicavano timida e inutilmente distinta e distante da quella del governo statunitense e di altri governi dell’Occidente: ma chi […]

Articolo - 2 settembre 2013

Non perda tempo, ministro Bonino

Il Foglio P. Peduzzi Milano. Victor Davis Hanson, che è un esperto di storia militare, ha cercato di spiegare ieri sul Wall Street Journal perché alcune guerre sono tanto efferate, perché la guerra in Siria è così barbara, come dimostra il famoso video del mangiatore di cuore (che poi era un polmone, e nessuno l’ha […]

Articolo - 31 maggio 2013

Una Guernica siriana

La stampa Domenico Quirico Bisogna espiare per i morti, bisogna riparare per i morti affinché ci riscattino a loro volta. Bisogna farlo soprattutto per i morti di Aleppo, città martire, carnaio o cloaca sovraccarica di storia dove soffrono lottano e muoiono creature viventi.   Guernica siriana che la nostra viltà d’Occidente non ha saputo far […]

Articolo - 30 gennaio 2013

La pericolosa distrazione occidentale

La stampa Maurizio Molinari L’ostinazione di Bashar Assad a difendere con le armi un regime in decomposizione e l’aggravamento delle condizioni di salute di Hugo Chavez trasformano Siria e Venezuela in micce di crisi internazionali di assai più vaste dimensioni, destinate a mettere a dura prova un Occidente ancora intento a sanare le ferite economiche. […]

Articolo - 7 gennaio 2013

Assad perde terreno. Dopo di lui Al Qaeda?

L’Opinione delle Libertà Stefano Magni Che i ribelli siriani potessero vincere la guerra civile contro il dittatore Bashar al Assad è sempre stata un’ipotesi. Era meno probabile fino all’estate scorsa, ma è diventata sempre più concreta dopo l’inizio della battaglia per il controllo di Aleppo. Ma oggi, da ipotesi che era, sta diventando una realtà. […]

Articolo - 14 dicembre 2012

Medioriente, la doppia lettura del conflitto

L’Opinione delle Libertà Alessandro Litta Modignani Il dibattito sulla “guerra infinita” che da quasi 65 anni insanguina il Medio Oriente assomiglia molto, specie in Europa, a un dialogo fra sordi; spesso degenera rapidamente in rissa e l’avvento di Facebook non ha certo contribuito a migliorare la situazione. Anche al netto di certi eccessi verbali, c’è […]

Articolo - 13 dicembre 2012
riconoscimento-onu-palestina-638x425

MO, Perduca: si parla solo del diritto della Palestina di divenir stato ma non dei diritti dei palestinesi. Ci vorrebbe vera unione politica europea

Dichiarazione del Senatore Marco Perduca, co-vicepresidente del Partito Radicale: “Le manovre politico-diplomatiche alla vigilia del voto che concederà alla Palestina lo stesso status di cui la Santa Sede gode all’Onu contribuiscono a silenziare il dibattito suo diritti individuali dei palestinesi; un dibattito sempre più necessario e urgente. Purtroppo anche chi come l’Italia medita un’astensione, giustificandola […]

Articolo - 29 novembre 2012

Palestina le incognite del voto Onu

La stampa Maurizio Molinari La risoluzione che oggi trasformerà la Palestina in Stato non-membro delle Nazioni Unite è un evento spartiacque in Medio Oriente.   I motivi sono tre: l’Autorità nazionale palestinese (Anp) ha un nuovo status giuridico, il suo presidente Mahmud Abbas assume il ruolo di protagonista regionale e gli accordi di pace di […]

Articolo - 29 novembre 2012

Bomba a grappolo su parco: strage di bambini

Corriere della Sera Una bomba a grappolo lanciata su un campo di calcio in un sobborgo di Damasco, nel villaggio di Deir al-Asafir. E una strage di bambini. Almeno nove piccoli sono stati uccisi dall’ordigno e una donna. Questo è quello che denunciano gli attivisti anti-regime, citati anche dalla Bbc. Secondo testimoni un aereo delle […]

Articolo - 26 novembre 2012

Nel Medio Oriente la prima vittima è la verità

L’Opinione delle Libertà Dimitri Buffa A Gaza la prima strage, per citare Pannella, è quella delle verità. Non a caso Fiamma Nirenstein oggi organizza una maratona oratoria e sit-in davanti a Montecitorio per ristabilire un minimo di imparzialità sugli eventi. Perché la vera guerra iniziata nelle scorse settimane a Gaza è quella contro le menzogne […]

Articolo - 22 novembre 2012

Israele rinvia «temporaneamente» l’invasione Ban Ki-moon: «Cessate il fuoco immediato»

Corriere della Sera «Sono qui per appellarmi personalmente per la fine della violenza e per chiedere un cessate il fuoco». Il segretario generale delle Nazioni unite, Ban Ki-moon, è giunto al Cairo e si è espresso senza mezzi termini in favore di un «cessate il fuoco immediato» e chiedendo «immediati passi indietro da entrambe le […]

Articolo - 20 novembre 2012

Gaza, ancora raid nella notte

Il Giornale Nico Di Giuseppe Mentre Washington frena Israele su una eventuale invasione di Gaza, non si placano i raid e la tensione in Medio Oriente resta altissima. L’attacco aereo ha colpito il quartiere di Zeitun, mentre in un altro raid nella notte è stata completamente distrutta una stazione di polizia di Gaza. Anche le […]

Articolo - 19 novembre 2012

L’Europa smetta di finanziare i missili di Hamas

Il Giornale Magdi Cristiano Allam È del tutto inadeguata la posizione dell’Unione Europea, espressa dall’Alto Rappresentante per gli Affari Esteri, Catherine Ashton, in cui si legge “deploro la morte di civili da entrambi i lati”, “esorto Israele a garantire che la sua risposta sia proporzionata”, “ho sottolineato la necessità di evitare un ulteriore peggioramento e […]

Articolo - 19 novembre 2012

La pioggia di razzi su Israele miete civili

L’Opinione delle Libertà Stefano Magni Tre cittadini israeliani sono stati uccisi a Kiryat Malachi da un razzo lanciato da Hamas. Una famiglia intera è stata distrutta. Tre bambini sono sopravvissuti, feriti gravemente. Si è soliti credere che gli ordigni dei palestinesi siano rudimentali e sostanzialmente inoffensivi. Ma la distruzione della casa in cui viveva la […]

Articolo - 16 novembre 2012
matteomecacci

Gaza, Mecacci: governo riferisca in parlamento

Dichiarazione di Matteo Mecacci, Deputato radicale-PD e Presidente Commissione diritti umani e democrazia OSCE Il governo assuma al più presto iniziative politiche e diplomatiche per cercare di por fine al conflitto israelo-palestinese, e riferisca in Parlamento su quanto sta effettivamente accadendo. Lo chiede il deputato dei Radicali-Pd Matteo Mecacci, presidente della commissione diritti umani e […]

Articolo - 15 novembre 2012

Palestina, che guaio. Ora gli stati sono tre

Europa Davide Vannucci Il solito copione: lo sceicco qatariota Hamad bin Khalifa al Thani aveva appena lasciato la Striscia di Gaza, accompagnato dall’elegante consorte Mozah, quando una pioggia di missili, lanciati dalle Brigate al Qassam, il braccio armato di Hamas, si è abbattuta su Israele. La reazione di Gerusalemme non si è fatta attendere: aerei […]

Articolo - 26 ottobre 2012

L’instabilità del Libano a un punto di non ritorno

La stampa Vittorio Emanuele Parsi Il coccodrillo siriano, che piange sul destino delle sue vittime dopo averle dilaniate, sarà pure periclitante, in procinto di cadere e comunque destinato alla sconfitta, ma dimostra ancora tutta la sua intatta capacità di coinvolgere nel suo crollo gli equilibri regionali e quelli interni dei Paesi più fragili. Difficile capire […]

Articolo - 23 ottobre 2012

Medio Oriente: le metastasi della crisi nucleare iraniana

L’Opinione delle Libertà Luca Albertario Da un po’ di tempo, ci sono due dossier internazionali che, senza che se abbia una percezione del tutto limpida, si intrecciano diciamo “pericolosamente”: la ormai certa dotazione di tecnologia nucleare a scopo militare dell’Iran e la crisi siriana, con la sua sanguinosa guerra civile. Il Paese che più si […]

Articolo - 19 ottobre 2012

Ma il puzzle siriano non torna

Europa Franco Cardini Credo che ormai le incaute speranze e i più ancor incauti entusiasmi per le cosiddette “primavere arabe” si siano più o meno volatilizzati. Ci siamo accorti che – a parte l’iniziale “caso” tunisino, che aveva forse preso di contropiede governi e imprenditori occidentali – la rivolta si è invariabilmente indirizzata contro paesi […]

Articolo - 3 ottobre 2012
image13

Siria, Perduca: se no fly zone deve essere sia cibernetica. La NATO ci pensi

Dichiarazione del Senatore Marco Perduca, co-vicepresidente del senato del Partito Radicale:   “La Casa Bianca ieri ha iniziato a far circolare l’idea che occorra prendere in considerazione una no fly zone per difendere i civili dai radi aerei dell’esercito di Assad. In effetti assumersi la responsabilità di un’ulteriore paralisi nei confronti del conflitto siriano inizia […]

Articolo - 10 agosto 2012

I rischi di un puzzle da incubo

La stampa Vittorio Emanuele Parsi Da quando la crisi siriana ha preso avvio, il timore di tutti è stato che essa potesse far deflagrare l’intero Levante. E di conseguenza, per i vincoli politici saldissimi che legano il regime di Assad, Hezbollah in Libano e la Repubblica islamica dell’Iran, accelerare il precipitare della tensione tra Teheran […]

Articolo - 19 luglio 2012

Tutti i fronti di Damasco

Corriere della Sera Antonio Ferrari Nessuno può dire se, quando e come la battaglia di Damasco si concluderà. Ma l’improvvisa e violentissima accelerazione fa ritenere, o almeno supporre, che la resa dei conti non sia lontana. Logica vuole che l’ultimo feroce attentato, all’interno del polmone politico-militare del potere, quindi un luogo superprotetto, indichi che ormai […]

Articolo - 19 luglio 2012

Gli abitanti di Tremseh “Massacrati nelle case”

La stampa Giordano Stabile Il rapporto Onu sul massacro di Tremseh innesca un nuovo braccio di ferro fra Damasco e la comunità internazionale, anche se questa volta il regime di Assad è in un posizione meno scomoda, in quanto nel villaggio della provincia di Hama l’esercito regolare ha sì violato il piano di pace Annan, […]

Articolo - 16 luglio 2012

Quell’ostacolo sul futuro di Israele

La stampa Abraham Yehoshua Tutti i miei figli e nipoti vivono a Tel Aviv e perciò, con grande rammarico, mia moglie ed io abbiamo deciso di trasferirci da Haifa – la bellissima città portuale arroccata su un monte dove abbiamo trascorso 45 splendidi anni – in quello che viene ironicamente chiamato «lo stato di Tel […]

Articolo - 10 luglio 2012

Mosca invia due navi da guerra faccia a faccia Obama-Putin

la Repubblica La Russia sta per inviare due navi d’assalto e divisioni anfibie a Tartus, in Siria, per «proteggere i propri cittadini e asportare materiale dalla base navale» nel porto siriano. Lo riferisce all’agenzia Interfax una fonte anonima del comando navale. La Siria è la testa di ponte di Mosca nel Medio Oriente: ospita l’unica […]

Articolo - 19 giugno 2012

Le vittime sacrificali dell’onore

L’Opinione delle Libertà D.B. Gli israeliani ci hanno fatto su anche vignette e canzoncine sarcastiche, dedicate a quelle famiglie di estremisti islamici che a Gaza preferiscono "vendicare un delitto d’onore persino al gusto di uccidere un soldato israeliano". Nel resto del mondo arabo si ride molto di meno: gli omicidi di donne che in Egitto, […]

Articolo - 9 marzo 2012

Int. a M. Cappato – «Bisogna allargare i confini: la nuova frontiera è il Medioriente»

Gli Altri Nicola Mirenzi «La nuova frontiera dell’Europa è l’allargamento verso l’altra sponda del Mediterraneo. È un’illusione pensare che dentro i confini dei vecchi stati nazionali si possano affrontare le grandi sfide della democrazia, dell’ambiente e delle migrazioni». Marco Cappato, presidente del gruppo Radicale-Federalista europeo, risponde così alla tesi esposta dal direttore di questo giornale, […]

Articolo - 9 marzo 2012
siria_650x447

Siria, Perduca: rischio internazionalizzazione conflitto se Onu non interviene. Consiglio di sicurezza si convochi permanentemente

Dichiarazione del Senatore Marco Peruduca, co-vicepresidente del senato del Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito: “Secondo notizie di queste ore il regime di Assadi starebbe organizzando un imminente attacco su vasta scala nella provincia di Idlib nel nord del Paese, molto vicino al confine della Turchia. Secondo quanto detto da alcuni attivisti locali alla stampa […]

Articolo - 7 marzo 2012

Israele sull’Iran: diritto a difenderci

Il sole 24 ore Il premier israeliano Benjamin Netanyahu e il presidente Usa Barack Obama (nella foto alla Casa Bianca) hanno confermato una solida alleanza. Il primo ha ribadito che Israele deve potersi difendere «da solo» dalla minaccia atomica iraniana. Per Obama «tutte le opzioni sono sul tavolo», ma va percorsa prioritariamente la via diplomatica. […]

Articolo - 6 marzo 2012

L’Onu: “Civili in fuga dalla Siria duemila verso la frontiera libanese”

la Repubblica La Croce rossa internazionale ha iniziato a distribuire cibi e medicinali nelle aree attorno alla città ribelle di Homs, mentre un responsabile dell’Unhcr (Alto commissariato Onu per i rifugiati) fa sapere che circa duemila siriani hanno abbandonato la città e le zone limitrofe, e stanno dirigendosi verso il confine con il Libano. Il […]

Articolo - 5 marzo 2012

Clinton: “Armare i ribelli potrebbe aiutare Al Qaeda”

la Repubblica Secondo Hillary Clinton «un intervento in Siria aumenterebbe i rischi di una guerra civile». Intervistata dalla Bbc e Cnn, Clinton sottolinea la complessità della crisi siriana: «Non c’è consenso all’Onu, molti in Siria non vogliono un intervento, e armare i ribelli può voler dire sostenere Al Qaeda in Siria». © 2012 La Repubblica. […]

Articolo - 27 febbraio 2012

Siria, la Costituzione al test del voto Assad: siamo più forti dei blogger

Il Messaggero Mentre continuano le violenze e la repressione delle forze di sicurezza di Damasco contro gli oppositori, i siriani ieri sono stati chiamati al voto per la nuova Costituzione che, secondo il governo, dovrebbe introdurre nel Paese il pluralismo politico. Sono circa 14mila i seggi elettorali in tutta la Siria e, secondo i dati […]

Articolo - 27 febbraio 2012

Schiaffo agli ispettori così gli Ayatollah sfidano Israele e Obama

Corriere della Sera Francesco Battistini Nulla cambia, molto cambia. Il 21 febbraio è stata una data cruciale, dicono all’intelligence israeliana: «Perché, da adesso, la strategia iraniana è più chiara. E anche il nostro modo di giocare la partita». Che cos’è dunque successo, martedì? Dopo le aperture delle scorse settimane, gli ayatollah hanno nuovamente chiuso la […]

Articolo - 23 febbraio 2012

Missione di Stefani in Medio Oriente

La Padania È iniziata ieri la missione in Medio Oriente di una delegazione della Commissione Affari esteri della Camera, guidata da Stefano Stefani e composta da Franco Frattini e da Francesco Tempestini. Fittissima l’agenda della visita che vedrà il presidente Stefani incontrare in Israele il ministro per l’intelligence e l’energia atomica, il ministro degli Affari […]

Articolo - 22 febbraio 2012

D’Alema in Medio Oriente. «Hamas? Giusto parlarci»

Corriere della Sera Francesco Battistini Parlare con Hamas? «Inevitabilmente. Non perché io abbia una particolare simpatia, ma perché non parlarci non mi pare la scelta più brillante. Rimuovere questo movimento con un esorcismo, mi sembra strampalato. C’è un indebolimento delle dirigenze moderate, anche fra i palestinesi prima o poi arriverà la primavera araba. Hamas non […]

Articolo - 6 febbraio 2012

Ora l’Occidente sostenga i democratici arabi

Europa Alessandro Litta Modignani La recente elezione a segretario del Partito Radicale di Demba Traoré, avvocato del Mali, fautore della nonviolenza e musulmano praticante, ha giustamente catalizzato l’attenzione di quanti (assai pochi in verità) hanno seguito il congresso del movimento politico guidato da Marco Pannella. Tuttavia, a giudizio di chi scrive, l’avvenimento più importante del […]

Articolo - 13 gennaio 2012

Ripartono i negoziati tra israeliani e palestinesi

Corriere della Sera Riprendono dopo più di un anno i negoziati tra israeliani e palestinesi. L’appuntamento è per domani in Giordania dove, per la prima volta dal settembre 2010, si discuterà dei principali temi che bloccano il processo di pace (al primo posto il problema della sicurezza e dei confini). All’incontro parteciperanno, sotto l’egida del […]

Articolo - 2 gennaio 2012

L’amaca

la Repubblica Michele Serra Siccome ciascuno di noi ha un lato abbietto, confesso di accogliere con scomposta ilarità le frequenti notizie sulle risse tra monaci e preti di diverse confessioni cristiane in Terra Santa. Costituiscono il lato comico (e tutto sommato incruento) del tragico odio interreligioso che ha seminato di morte e distruzione la storia […]

Articolo - 30 dicembre 2011

Rissa tra preti armeni e ortodossi nella basilica della Natività

Corriere della Sera Una disputa sulla pulizia della basilica della Natività a Betlemme ha provocato una rissa fra sacerdoti armeni e ortodossi che solo la sicurezza palestinese è riuscita a sedare, evitando che qualcuno restasse ferito. Decine di sacerdoti delle due comunità stavano pulendo la propria zona di competenza quando un prete armeno ha accusato […]

Articolo - 29 dicembre 2011

La Lega Araba arriva in Siria Ancora morti

Corriere della Sera Una prima delegazione di una trentina di alti esponenti della Lega Araba è arrivata ieri a Damasco per monitorare quanto la Siria stia rispettando l’impegno firmato lo scorso mese per ritirare le truppe dalle strade, liberare i prigionieri politici e aprire un dialogo con l’opposizione. Altri 150 osservatori seguiranno entro fine anno. […]

Articolo - 23 dicembre 2011
perduca

Siria: Perduca (Radicali) rischio nuovo Iraq, si metta sotto tutela il regime di Assad.

  Dichiarazione del Senatore Radicale Marco Perduca: “Indipendentemente dalle responsabilità del tragico attentato di stamani, anche se credo che si possano prendere in considerazione le denunce dalla dissidenza siriana circa la mano che sarebbe dietro gli attentati a Damasco e cioè che “non e’ un caso che siano avvenuti proprio nel giorno in cui si […]

Articolo - 23 dicembre 2011

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA