Riforme istituzionali

Intervista a Marco Taradash: Le preferenze creano 630 partiti

Italia Oggi Goffredo Pistelli Marco Taradash Le preferenze? Farebbero nascere 630 partiti, quanti sono i deputati. Marco Taradash, forzista della prima ora, spiega a ItaliaOggi perché è sempre stato contrario al proporzionale con preferenze. Taradash aggiunge però che gli elettori non vogliono un parlamento di nominati ed è quindi giusto ascoltarli. E spiega che il […]

Articolo - 28 gennaio 2014

Il destino delle preferenze: da simbolo di malapolitica a vessillo della democrazia

Corriere della Sera Francesco Verderami Tra il 9 giugno 1991 e il 18 aprile 1993, in due distinti referendum, cinquantasei milioni di italiani prima mossero contro il meccanismo delle preferenze, poi si schierarono contro il sistema proporzionale e per l’introduzione del maggioritario. Allora come mai, a oltre venti anni da quella stagione che segnò la […]

Articolo - 24 gennaio 2014

Riforma elettorale Una buona intesa che non va stravolta

il gazzettino Giovanni Sabbatucci C’è un dato che accomuna i casi più gravi di crisi delle istituzioni rappresentative di cui è costellata la storia del Novecento, dall’Italia del ‘19-22 alla Spagna del ‘31-36, dalla Germania dei primi anni Trenta alla Francia della IV Re- pubblica: la frammentazione estrema dell’offerta politica, ovvero la presenza in Parlamento […]

Articolo - 24 gennaio 2014

Il grande bivio della democrazia

La stampa Francesco Grignetti Lo spalancarsi di un ritorno no al futuro, cioè di un proporzionale alla vecchia maniera, fa letteralmente rabbrividire il professor Giovanni Sartori. L’anziano politologo, combattente indomito, non ci sta a questo eterna rincorsa indietro dell’Italia. Tutto il dibattito sulle preferenze, per dire, lo fa arrabbiare. «Come ci si dimentica presto – […]

Articolo - 15 gennaio 2014

Il deficit dei diritti di libertà, spina conficcata nel buonsenso

Corriere della Sera Michele Ainis D’accordo, la legge elettorale. D’accordissimo, la riforma della Costituzione. E poi il lavoro, le tasse, la semplificazione burocratica. E questa la nostra corona di spine. Ma c’è un’altra spina che ci ferisce il cranio, un’altra urgenza fin qui rimasta sotto un cono d’ombra, a parte qualche battibecco fra Renzi ed […]

Articolo - 15 gennaio 2014

Modello spagnolo La Consulta scrive le istruzioni per l’uso

la Notizia (Giornale.it) Angelo Perfetti Dopo quattro ore di camera di consiglio i giudici della Corte Costituzionale hanno firmato le motivazioni della sentenza del 4 dicembre 2013 sulla legge elettorale che azzera il Porcellum. Bocciato dunque il premio di maggioranza senza soglia di accesso ma la novità più importante riguarda le preferenze e i listini […]

Articolo - 14 gennaio 2014

Rimpasto, Letta tira il freno «Ora tocca al programma»

L’Unità Andrea Carugati Il premier infastidito dal totoministri «L’obiettivo è l’accordo sul patto di coalizione» • Renzi: «Basta chiacchiere da prima Repubblica. Sulla squadra di governo decide Enrico» ANDREA CARUGATI ROMA Dal Messico Enrico Letta manda un sms molto chiaro ai parlamentari a lui vicini: «Di rimpasto non se ne parla fino a quando il […]

Articolo - 14 gennaio 2014

Bordin line

Il Foglio Massimo Bordin Come si parla di porre mano alla riforma del sistema elettorale tutti pensano alle successive elezioni anticipate. Si può pensare che siano necessarie ma non sarà la riforma a renderle inevitabili. Intanto non c’è un nesso di causa ed effetto fra cambiamento del sistema e sua immediata sperimentazione. Non si è […]

Articolo - 7 gennaio 2014

La spinta di Napolitano ai partiti: ho legato il mio impegno alle riforme

Il Corriere della Sera Marzio Breda «Occorre andare avanti con le riforme», dice Giorgio Napolitano. E se è ovvio che, a poche ore dalla presentazione della legge di Stabilità, raccomandi le «scelte di politica economica e finanziaria», è altrettanto scontato che il suo pressing sul Parlamento si concentri pure sulle correzioni «politiche e istituzionali da […]

Articolo - 16 ottobre 2013

“Larghe intese” contro il Porcellum

Lo Spiffero Parte anche in Piemonte la mobilitazione contro il “Porcellum”, l’odiato (a parole) sistema elettorale che i partiti, per quanto giurino sulle proprie convinzioni, faticano a mantenere la parola di cambiare la legge e ridare la scelta dei parlamentari ai cittadini. A sollecitare l’impegno, sulla scia della battaglia intrapresa da Roberto Giachetti (Pd) che […]

Articolo - 11 ottobre 2013

Ecco sei buone ragioni per fare l’amnistia

Libero Filippo Facci Fare indulti o amnistie non è mai giusto, è sempre una sconfitta, ma in molti casi – questo – occorre muoversi lo stesso, c’è poco da fare. Però ci sono alcune cose che vanno chiarite. 1) Non è che Napolitano si è svegliato solo l’altro ieri. Della terrificante situazione carceraria parlò al […]

Articolo - 10 ottobre 2013

L’ira del presidente: “Io pro-Berlusconi? Non sanno quali tragedie nelle celle”

la Repubblica Umberto Rosso Ci pensava da mesi, al messaggio sull’orrore nelle carceri, e perciò solo il sospetto che abbia deciso di scriverlo per lanciare un amo a Berlusconi, scatena l’ira di Giorgio Napolitano. «Sì, lo so perfettamente che le mie parole potranno essere strumentalizzate – si è sfogato a Cracovia, dov’è in visita, prima […]

Articolo - 9 ottobre 2013

La spinta del Quirinale alla politica

La stampa Marcello Sorgi Sulla carta, l’amnistia su cui Napolitano ha sollecitato il Parlamento a riflettere, non ha purtroppo molte probabilità, forse nessuna, di essere approvata in tempi brevi. E basterebbe la misera, nonché miserabile, reazione di Grillo, che ne ha parlato come di un salvacondotto per Berlusconi, incurante delle condizioni inaccettabili in cui versano […]

Articolo - 9 ottobre 2013

Dalla legge elettorale ai soldi ai partiti. Tutte le partite in sospeso alle Camere

Il Messaggero Ettore Colombo «In questi ultimi tempi ho dovuto dedicare tempo ed energia ad altro, non certo alla promozione delle riforme e all’aumento della competitività». Così, tre giorni fa, il premier, Enrico Letta. Per l’intera scorsa settimana il governo Letta-Alfano ha, come si sa, navigato a vista, rischiando anche di cadere, e solo lo […]

Articolo - 8 ottobre 2013

Fondi ai partiti, fumata bianca. Sì ai primi tre articoli

L’Unità Osvaldo Sabato Sullo sfondo si agita lo spettro della crisi di governo, dopo le annunciate dimissioni in massa dei parlamentari del Pdl. È in questo clima che alla Camera è ripreso l’esame del Ddl che abolisce il finanziamento pubblico ai partiti. Ma nonostante ciò Pd e Pdl si dicono fiduciosi e contano di approvare […]

Articolo - 27 settembre 2013

Tancredi (Pdl): «La censura Ue impone la riforma della giustizia»

Il Tempo «In due anni l’Italia non è stata capace di adeguare il suo ordinamento alla sentenza di condanna della Corte di giustizia Europea sulla "immunità dello Stato-giudice" e adesso, se nei prossimi mesi non faremo dei passi avanti, il nostro Paese incorrerà in nuovi guai con l’Europa». È l’allarme lanciato dal deputato Paolo Tancredi, […]

Articolo - 27 settembre 2013

Finanziamento ai partiti, salta l’intesa Pd-Pdl

La stampa Francesca Schianchi Anche l’ultimo tentativo di mediazione è saltato. Sulla legge che abolisce i rimborsi pubblici ai partiti, l’accordo tra Pd e Pdl non c’è. Avevano già provato a portare la legge in Aula una decina di giorni fa, subito rispedita in Commissione affari costituzionali: ma ieri, anche l’ennesimo tentativo di trovare un […]

Articolo - 25 settembre 2013

Finanziamento ai partiti: oggi si vota, ma l’accordo non c’è

Corriere della Sera Dino Martirano Oggi alle 16 il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Dario Franceschini, ha una brutta gatta da pelare alla Camera dove, dopo mille rinvii e senza un accordo all’interno della maggioranza, si inizia a votare sul ddl governativo che entro il 2016 intende azzerare il finanziamento pubblico dei partiti. […]

Articolo - 25 settembre 2013

L’orlo del precipizio

Corriere della Sera Pierluigi Battista Se gli ultimi tentativi di mediazione fallissero, se l’ultimo, accorato appello del presidente Napolitano cadesse nel vuoto e il Pdl optasse nelle prossime ore per la spallata finale al governo Letta, allora non ci sarebbe nemmeno un vincitore, ma sul terreno solo uno stuolo impressionante di vinti. Sarebbe sconfitta innanzitutto […]

Articolo - 11 settembre 2013

Imu, l’accordo dopo la tempesta verso il via libera all’abolizione

La Republica Silvio Buzzanca ROMA – Tutti hanno incontrano tutti per discutere di Imu. E alla fine Palazzo Chigi parlava di «ragionevole ottimismo». Convinti che l’accordo c’è, è fatto, e oggi il Consiglio dei ministri sfornerà un decreto che farà contenti Pd e Pdl. E gli italiani proprietari di una prima casa che si vedranno […]

Articolo - 28 agosto 2013

“Subito l’amnistia contro l’illegalità delle nostre carceri”

La stampa Giacomo Galeazzi «L’amnistia va fatta. Non a favore o contro Berlusconi, ma per salvare la democrazia italiana. L’Europa ci ha imposto di risolvere entro maggio l’illegalità dei 30mila detenuti che superano la capienza delle carceri». A Montecitorio ha depositato una proposta di legge per ricorrere all’amnistia e ora il deputato Pd Sandro Gozi, […]

Articolo - 27 agosto 2013

L’amnistia ora come conferma della certezza del Diritto

La Gazzetta del Mezzogiorno Michele Macelletti Chi con appelli o slogan urlati, chi con riflessioni più giuridiche e chi con bizantinismi o artifici politici… ma tutti la stanno cercando! L’agibilità politica di Berlusconi è il nodo da sciogliere. Sembra una «mission» impossibile, troppe le esigenze da tutelare e tutte importanti, a partire dalla necessità di […]

Articolo - 26 agosto 2013

“Grande coalizione” è “pacificazione”

Il Foglio Roma. I partiti che sostengono il governo Letta – cioè Pd, Pdl e Scelta civica – daranno prova di "responsabilità" soltanto se, oltre a impegnarsi per "tirare il paese fuori dalla crisi", affronteranno la necessaria "riconciliazione politica del paese". Anche attraverso una procedura di amnistia che certo interesserà Silvio Berlusconi, leader del Pdl […]

Articolo - 23 agosto 2013

Femminicidio Camera semivuota M5S alla Boldrini «Soldi sprecati»

Il Messaggero Mario Stanganelli Alla Camera, nella seduta per il decreto sul femminicidio, solo 104 deputati hanno assistito alle polemiche tra Boldrini e il M5S. Che ha accusato il presidente della Camera di aver convocato «una seduta di due minuti» con uno spreco di 150 mila euro. ROMA Breve ma tesa seduta alla Camera per […]

Articolo - 21 agosto 2013

Tensione a Palazzo Chigi, Bonino: Parlamento esautorato

Il Mattino Marco Conti  ROMA «Capisco la volontà di non perdere tempo, ma ora si esagera, non si tratta mica della riforma del condominio! In questo modo si taglia fuori il Parlamento che si limiterà a fare il notaio in un prendere o lasciare». In consiglio dei ministri Emma Bottino, titolare della Farnesina, prende cappello […]

Articolo - 7 giugno 2013

Riforme, procedura d’emergenza il “si” entro ottobre 2014

Corriere della Sera Lorenzo Fuccaro ROMA – Il governo accelera sulle riforme. In meno di un’ora, non senza perplessità da parte di alcuni ministri, il Consiglio approva il disegno di legge che apre il cantiere per ricostruire l’edificio istituzionale. Il premier Enrico Letta e i ministri Angelino Alfano, Dario Franceschini e Gaetano Quagliariello sono poi […]

Articolo - 7 giugno 2013

Se non si sceglie 2 per mille allo Stato Referendum, raccolte firme online

Corriere della Sera Dino Martirano  ROMA Il disegno di legge del governo che taglia gradualmente il finanziamento pubblico ai partiti è stato riveduto e corretto prima di essere trasmesso alla Camera. E così, già oggi pomeriggio, la conferenza dei capigruppo potrebbe decidere una sua calendarizzazione insieme ai testi di iniziativa parlamentare (non ultimo quello del M5S). […]

Articolo - 6 giugno 2013

Soldi ai partiti. Spunta il tetto ai contributi privati

Corriere della Sera Dino Martirano ROMA – Il disegno di legge sull’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti verrà calendarizzato in tempi brevi (probabilmente si parte dalla Camera) e seguirà, comunque, una corsia preferenziale in modo da compiere un primo passaggio in Parlamento prima della pausa estiva: «Adesso la celerità dell’iter parlamentare si deve coniugare con […]

Articolo - 3 giugno 2013

Sei quesiti di larghe intese

il Manifesto Riccardo Magi Pag. 5 – Le carceri sono piene dei problemi che la politica da anni si rifiuta di affrontare. Basta pensare ai reati per droga e piccolo spaccio, o agli immigrati spesso costretti alla delinquenza dalle stesse leggi criminogene, che li lasciano senza permesso di soggiorno. Ma clandestinizzate e imprigionate sono anche le potenzialità racchiuse in questioni sociali come queste. Si sono schiuse nella proposta referendaria del […]

Articolo - 2 giugno 2013

Fermate subito il mago Giachetti

Il Fatto Quotidiano F. Colombo La parola "furore" mi sembra appropriata. Infatti il consorzio di maggioranza stabile Letta-Alfano è corso a bloccare l’iniziativa di Giachetti e di cento deputati Pd, come se il vicepresidente della Camera avesse proposto il ritorno della monarchia. La senatrice di maggioranza stabile Finocchiaro ha guidato l’attacco con queste parole. "È […]

Articolo - 31 maggio 2013

Il Pd si spacca sulla legge elettorale

da Il Tempo Nicola Imberti  La tregua è già finita. Dopo il risultato del primo turno delle amministrative il Pd sembrava poter arrivare senza troppi paterni all’appuntamento congressuale d’autunno. Le vittorie, anche se poco convincenti, danno fiducia e aiutano a sanare le divisioni. L’idillio è durato meno di 48 ore. A metterlo in crisi la discussione […]

Articolo - 30 maggio 2013

Digiuni, cavilli e stampelle. Le acrobazie di Bobo il radicale

Corriere della Sera Dino Martirano ROMA – Memorabile fu il rovinoso ruzzolone, sulle scale dell’emiciclo, che gli costò durante il dibattito sul «processo breve» l’uscita dall’aula in barella, la rottura dei legamenti della caviglia e due mesi di stampelle. Il tutto perché lui, sergente-segretario del gruppo del Pd cresciuto alla scuola politica dei radicali, «volava» […]

Articolo - 30 maggio 2013

Presidenzialista suo malgrado

l’espresso Michele Ainis Siamo seduti in sella a un paradosso. Non tanto per la rielezione di Giorgio Napolitano al Quirinale, quanto per le circostanze in cui si è consumata. In sé, la rielezione segna un evento eccezionale, ma niente affatto assurdo. Solo che in questa congiuntura l’eccezione alleva il paradosso, anzi una litania di paradossi. […]

Articolo - 26 aprile 2013

Il fantasma senza tempo

Corriere della Sera Angelo Panebianco Chi pensa che la democrazia necessiti di governi forti, dotati di tutti gli strumenti istituzionali necessari per attuare le proprie promesse elettorali, è un pericoloso golpista, un fautore di disegni autoritari, un nemico della «vera» democrazia? Da più di trenta anni è sempre a questa domanda che siamo inchiodati tutte […]

Articolo - 6 marzo 2013

Un federalismo da completare

Il sole 24 ore Gianni Trovati «Fare le riforme» è la ragione sociale della politica e la fonte delle soddisfazioni maggiori per chi vi si dedica e per chi affianca Parlamenti e Governi con un ruolo tecnico. Non in Italia, dove l’attività dei riformatori si trasforma presto in una «guerra di trincea» contro i riformati, […]

Articolo - 28 gennaio 2013
AVVOCATO FUTURO

Professione forense: Senatori Radicali rinnovano invito a contribuire con emendamento e argomenti per organizzare opposizione in aula settimana prossima

Come riportato anche dal Sole 24 Ore in un articolo giovedì 13, ma non da Stella oggi sul Corriere, i Senatori Radicali Marco Perduca e Donatella Poretti hanno lanciato un pubblico appello su Facebook e Twitter per raccogliere ulteriori emendamenti sul disegno di legge della cosiddetta “riforma” della professione forense. In un paio di giorni […]

Articolo - 14 dicembre 2012

L’ultimo miglio delle riforme

Il sole 24 ore Fabrizio Forquet È ancora una volta nelle mani di Giorgio Napolitano, nelle sapienti mani del capo dello Stato, la possibilità di un evolversi non traumatico delle eterne fibrillazioni della politica italiana. Dipenderanno dalla sua regìa gli esiti di questa pre-crisi innescata dal Pdl e, quindi, le chance che la legislatura arrivi […]

Articolo - 7 dicembre 2012

Le ragioni politiche dello stallo sulla legge elettorale

Il Foglio Gaetano Quagliariello e Lucio Malan del Pdl, hanno pesentato una bozza di riforma della legge elettorale che prevede un premio di maggioranza modesto e rigido di cinquanta seggi al partito che dovesse risultare vincitore delle elezioni. Si tratta di una modifica, apparentemente di dettaglio, al cosiddetto lodo Calderoli, cioè la proposta del senatore […]

Articolo - 4 dicembre 2012

La riforma elettorale non si farà

Italia Oggi Marco Bertoncini Nonostante gli interventi del capo dello Stato, che hanno superato qualsiasi precedente per quantità e qualità; nonostante le dichiarazioni fiduciose e speranzose di esponenti, anche di primo piano politico e parlamentare, della maggioranza; crescono i dubbi sulla realizzabilità della riforma elettorale. Se guardiamo a chi la contesta a viso aperto, si […]

Articolo - 30 novembre 2012

Riforme elettorali? No prima del voto

Italia Oggi Marco Bertoncini Da settimane i radicali, piuttosto isolati, ricordano una raccomandazione del Consiglio d’Europa in tema di leggi sulle elezioni: bisogna garantire la stabilità del diritto elettorale, soprattutto in tema di sistema elettorale propriamente detto e di formazione delle circoscrizioni. Pochi giorni addietro la Corte europea dei diritti dell’uomo ha condannato la Bulgaria […]

Articolo - 27 novembre 2012
emma_bonino_segretario_europeo_ansa

Legge elettorale, Emma Bonino: pressione del Quirinale è stalking

Europa chiede di non cambiare nell’ultimo anno prima del voto.  A Radio Radicale la vicepresidente del Senato Emma Bonino:  In appoggio alla iniziativa di Maurizio Turco che ricorda con il suo digiuno come l’Europa ci chieda di non cambiare la legge elettorale nell’ultimo anno prima del voto, nella conferenza dei capigruppo di mercoledì scorso al […]

Articolo - 13 novembre 2012
staderini-mario-324 (1)

Legge Elettorale, Staderini a Grillo: i golpe vanno avanti da decenni. Lotta per democrazia è cosa seria, non strumentale a interessi di fazione

Beppe Grillo fa confusione: il principio di stabilità delle leggi elettorali, per cui non vanno modificate nell’anno che precede il voto, non è stato elaborato all’interno dell’Unione europea bensì dal Consiglio d’Europa e richiamato dalla Corte europea dei diritti dell’uomo. Il marcio, dunque, sarebbe semmai a Strasburgo, non a Bruxelles. Ciò premesso, fa piacere che Grillo […]

Articolo - 9 novembre 2012
voto

Legge elettorale: Senatori Radicali se IDV ha votato a favore il responsabile di bocciatura del sistema francese è l’UDC con cui il PD si vuol alleare

Dichiarazione dei senatori Radicali Marco Perduca e Donatella Poretti: “Ieri pomeriggio in Commissione Affari Costituzionali e’ stato respinto per il pareggio 11 a 11 un nostro emendamento tratto da un nostro disegno di legge presentato tre anni fa che prevedeva l’introduzione del sistema uninominale maggioritario a due truni come in Francia. Si trattava della proposta […]

Articolo - 31 ottobre 2012
elezioni_seggio

Legge elettorale: IdV boccia emendamento Radicale per doppio turno alla francese

Oggi pomeriggio, con un voto 50 a 50 e’ stato un bocciato emendamento dei senatori Radicali Marco Perduca, Emma Bonino e Donatella Poretti che sostituiva il primo articolo della legge “Malan” introduendo il doppio turno alla francese. Il gruppo del Partito Democratico, tutto presente, ha votato a favore, nessuno dei tre Radicali e’ membro della […]

Articolo - 30 ottobre 2012

Le riforme all’improvviso

La stampa Ugo De Siervo Da alcuni giorni si è in attesa di conoscere il testo del disegno di legge di riforma della Costituzione che il Consiglio dei Ministri ha approvato e che riguarda un tema di grande importanza come la riconfigurazione dei poteri delle Regioni: se già è discutibile un ritardo del genere, mentre […]

Articolo - 15 ottobre 2012
maurizio-turco.jpg_415368877

Articolo 49, Turco (al 9° giorno sciopero della fame): riaperta la discussione in commissione è necessario arrivare al più presto in aula per conquistare – dopo 65 anni – la legge attuativa

Il deputato radicale Maurizio Turco, giunto al 9° giorno di digiuno con l’obiettivo dell’adozione di una legge applicativa dell’articolo 49 della Costituzione, intervistato da Radio radicale ha dichiarato: “Grazie all’iniziativa del Presidente della Commissione Affari costituzionali Donato Bruno è stato riaperto il dibattito sulla legge applicativa dell’articolo 49 della Costituzione. Sono certo che il Presidente […]

Articolo - 26 settembre 2012
fini90

Trasparenza Camera: il Segretario Generale, non controllerà più… se stesso! Ora, Presidente Fini, sui conti, basta guarentigie!

Dichiarazione di Rita Bernardini, deputata radicale, membro della Commissione Giustizia Non c’è il sangue, niente maschere di maiale, niente festini con tanto di cocaina e trans. Ecco perché questa notizia forse passerà sulle agenzie ma sicuramente non troverà spazio sui grandi giornali e, figuriamoci, in TV. È accaduto però che dopo le nostre insistenze sullo scandalo […]

Articolo - 24 settembre 2012

Intervista a Giuseppe Rossodivita – «Tutti assetati di denaro. Una torta da 12 milioni»

Giorno/Resto/Nazione Alessandro Farruggia Loro, i radicali, lo dicevano da tempo: «Alla Pisana va di scena, come un sol uomo, una partitocrazia assetata di denaro e di potere». Giuseppe Rossodivita, voi consiglieri radicali della Regione Lazio siete stati profeti. «Eravamo e siamo fuori dal coro». La vicenda Fiorito è un’eccezione o una prassi, che quindi può […]

Articolo - 17 settembre 2012

La lunga notte di una riforma

Corriere della Sera Michele Ainis  La tela di Penelope si cuce di giorno, si disfa nottetempo. Ora è di nuovo notte, e nulla ci assicura che la legge elettorale vedrà mai le luci del mattino. I partiti di maggioranza ne avevano promesso il battesimo entro giugno, poi a luglio, poi a settembre; però anche questo […]

Articolo - 14 settembre 2012

Il binario morto delle riforme istituzionali

La stampa FABIO MARTINI Senza dar nell’occhio i partiti stanno indirizzando verso un binario morto la più ambiziosa delle riforme che avevano riservato alla propria competenza: quella istituzionale. Dentro quel pacchetto, che è ancora in vita e (molto) teoricamente potrebbe tagliare il traguardo prima della fine della legislatura, ci sono misure di buon senso. Misure […]

Articolo - 13 settembre 2012

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA